Serie A, ultima giornata: la richiesta del Viminale

Filtrano novità fondamentali circa le gare dell’ultima giornata di Milan e Inter. La Lega Serie A ha ricevuto un importante invito dal Viminale…

Mancano soltanto tre partite alla fine del campionato di Serie A. I giochi sono completamente aperti, con Milan ed Inter a giocarsi il titolo stagionale. Quest’anno, lo scudetto sembra un obiettivo realizzabile per i rossoneri, che capeggiano la classifica con due punti di vantaggio sui rivali nerazzurri.

Duomo di Milano tifosi
Duomo di Milano tifosi (©LaPresse)

Certo, mancano tre gare e tutto potrebbe fatidicamente ribaltarsi, ma il Milan di Pioli ha tutta l’intenzione di credere fino in fondo al sogno scudetto. I rossoneri, in ordine cronologico, dovranno affrontare Hellas Verona, Atalanta e Sassuolo. Mentre all’Inter mancano da affrontare Empoli, Cagliari e Sampdoria.

Sulla carta, il calendario dei nerazzurri è ben più semplice di quello del Diavolo. Ma il calcio ci ha insegnato che nulla è scontato sul campo, e questa Serie A ce ne ha dato spesso dimostrazione. A proposito dell’ultima gara di campionato di Milan e Inter arriva una notizia fondamentale. È entrato in gioco direttamente il Ministero dell’Interno.

Viminale: la richiesta alla Lega Serie A per Inter-Samp e Sassuolo-Milan

Come risaputo, non sono ancora state comunicate le date e gli orari dell’ultima giornata di campionato, ovvero la 38esima. Ad oggi, si conoscono soltanto quelli sino alla 37esima. Come appreso nell’ultim’ora, il Ministero dell’Interno si è esposto direttamente circa le gare dell’ultima giornata Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan. Difatti, il Ministero ha fatto pervenire alla Lega Serie A, alle Prefetture e alle Questure di Milano e Reggio Emilia, la richiesta di fissare per domenica 22 maggio le partite in questione.

Il motivo è semplice. Per sabato 21 maggio è previsto il concerto “Radio Italia Live” in Piazza del Duomo a Milano, luogo nel quale le tifoserie rossonere e nerazzurre festeggiano le vittorie più importanti delle rispettive squadre del cuore. Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan decreteranno con tutta probabilità la vincitrice dello scudetto. E per questo il Ministero dell’Interno ha chiesto la disputa delle gare per il giorno successivo al concerto.

Una soluzione pensata e mirata ad evitare seri problemi di ordine pubblico nel capoluogo lombardo. La Lega Serie A, dal suo canto, è chiamata a pronunciarsi su date e orari dei due match in questione nel più breve tempo possibile. Data l’importanza di Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan, e la posta in ballo, le due gare verranno disputate con tutta probabilità in contemporanea.