Milan, c’è distanza sull’ingaggio: la proposta dei rossoneri

A fine campionato ci sarà un incontro fra i due club: intanto il Milan si è avvicinato alla richiesta di ingaggio del giocatore

Il futuro del Milan  è ancora tutto da decidere. Investcorp o no, scudetto o no, i rossoneri proveranno a rinforzarsi ulteriormente in vista della prossima stagione e a fare quindi un’ulteriore passo in avanti per tornare protagonisti anche in Europa.

Maldini
Maldini (©LaPresse)

Manca meno di un mese al termine della stagione e ovviamente il club rossonero è già al lavoro, e non da oggi, per fornire a Stefano Pioli quei 4 o 5 innesti di qualità che vadano a migliorare ulteriormente i vari reparti della squadra. Tenendo conto delle operazioni Botman e Origi, praticamente già ultimate, il Diavolo ha l’obiettivo di assicurarsi un grande profilo sulla trequarti, che possa garantire tanta fantasia e concretezza in zona gol.

Difficilmente verrà riscattato dal Crotone Junior Messias: il brasiliano ha dato il suo contributo alla causa quest’anno ma non rappresenta il giocatore adatto per far fare al Milan il salto di qualità in Europa. Saluterà con ogni probabilità anche Samu Castillejo. Ecco perché sull’out di destra si cerca un giocatore più offensivo di Saelemaekers, e tra i profili c’è anche Marco Asensio, oltre a Domenico Berardi.

Asensio chiede 7 milioni: Milan fermo a 5

Come spiega Calciomercato.com, il Milan è forte sul trequartista già da un mese, quando si era mosso per iniziare a imbastire una trattativa. Le cose però potrebbero essere un po’ cambiate perché lo spagnolo da qualche settimana ha cambiato agente e ha deciso di affidarsi a Jorge Mendes, il potente procuratore che cura anche gli interessi, tra gli altri, di Rafael Leao. Maldini ora dovrà capire quali sono le sue intenzioni per il ragazzo ma la pista resta concreta.

Non sarà facile trovare un accordo con il Real che nel frattempo ha alzato la proposta di rinnovo ad Asensio, il cui contratto scade a giugno 2023. Il 25enne chiede 7 milioni di euro d’ingaggio e, sempre stando a quanto riferito dal portale di mercato, l’offerta della società rossonera è arrivata a 5, comprensiva di bonus. A fine stagione è stato programma un’incontro tra i due club per sedersi attorno a un tavolo e parlare del riscatto di Brahim Diaz, ma anche di Asensio.