Menez, non solo Parma: il gol più bello al Milan in un derby – VIDEO

Tanti auguri a Jeremy Menez, fantasista ed attaccante francese che ha dato il meglio di sé nella stagione sportiva 2014-2015.

C’era una volta il Milan di Filippo Inzaghi. Ma come allenatore, non come straordinario bomber che vinceva tutto e segnava con continuità. Un periodo decisamente dimenticabile della storia recente rossonera.

menez
Jeremy Menez (©LaPresse)

Nella stagione 2014-2015 il Milan terminò un terribile campionato al decimo posto, superato in classifica addirittura da squadre come Genoa, Sampdoria e Torino.

Tra i pochi a salvarsi in quell’annata vi fu il miglior marcatore stagionale del Milan. Il sorprendente Jeremy Menez, attaccante esuberante e imprevedibile di origine francese. L’ex Roma e Monaco riuscì ad imporsi con ben 16 gol all’attivo, che cercarono di trascinare un Milan in grande difficoltà. Alcune di queste reti furono perle assolute.

Il gol al volo nel derby la sua gemma più bella

Menez oggi compie 35 anni. Nato a Longjumeau, comune non lontano da Parigi, il 7 maggio 1987. Nella sua carriera ha alternato momenti da fuoriclasse puro, tra cui quella stagione molto positiva in rossonero, ad altre occasioni sprecate per un calciatore dal suo talento enorme.

Dopo aver giocato con Monaco, Roma e PSG, è stato il Milan nell’estate 2014 a puntare forte su di lui, acquistandolo a parametro zero. Menez ha disputato due stagioni in maglia rossonera, con la numero 7 sulle spalle. 46 presenze e 20 reti per il talento francese, divise in una prima stagione come detto strepitosa ed una seconda invece quasi impalpabile.

Molti tifosi milanisti si ricordano di Menez per il clamoroso gol di tacco, dopo una serpentina da sci alpino, contro il Parma nella seconda giornata del campionato 2014-2015. Ma la gemma più bella del neo 35enne (oggi alla Reggina) resta quella nel derby d’andata di quella stessa stagione.

Era il 23 novembre 2014, quando Milan e Inter si giocavano il primato cittadino in un derby tra formazioni deluse. I rossoneri andarono in vantaggio con un gran gol di Menez, abile a sfruttare un cross teso di El Shaarawy e deviare con semplicità al volo il pallone, spedendolo all’angolino. Un gol da centravanti navigato, peccato che il Milan di Inzaghi si fece rimontare nella ripresa dal pari di Obi.