Milan, un sogno da 70 milioni: “Si può fare”

Una rivelazione importante sul futuro attacco del Milan. I dirigenti rossoneri avrebbero in mente un colpaccio di alto livello.

Il futuro del Milan è tutto da scoprire. Sia sul campo, dove tra tre giornate esatte si stabilirà la posizione finale in classifica, con uno Scudetto da conquistare. Sia in termini societari.

Gazidis, Maldini e Massara
Gazidis, Maldini e Massara (©LaPresse)

Entro fine maggio probabilmente si capirà se il Milan passerà nelle mani del fondo arabo Investcorp, oppure se l’inserimento della società americana RedBird Capital sarà serio e concreto.

Da questo cambio al vertice dipenderanno anche le strategie di mercato del Milan che verrà. Paolo Maldini e Frederic Massara hanno da tempo le idee chiare sulle tipologie di calciatori da seguire e, eventualmente, ingaggiare. Ma la speranza è di avere più budget a disposizione per alcuni colpacci estivi.

Il colpaccio arriva dalla Spagna: costa 70 milioni

L’idea dei dirigenti attuali del Milan è quella di chiudere il prima possibile le tre trattative ormai in stato avanzato da tempo. Ovvero l’acquisto di Botman, Renato Sanches e Origi. Un colpo per reparto che però non sembra chiudere il mercato in entrata, anzi.

Oltre al belga in uscita dal Liverpool, il Milan vorrebbe regalarsi un centravanti di primissimo livello. Soprattutto se le condizioni atletiche di Zlatan Ibrahimovic fossero ormai poco rassicuranti in vista del futuro.

Il noto giornalista Enzo Bucchioni, nel suo editoriale su Tuttomercatoweb.com, ha svelato un forte retroscena in tal senso. Pare che Maldini e Massara abbiano individuato il colpo ideale e di lusso per dare ancor più qualità ed entusiasmo all’ambiente rossonero, per quanto riguarda l’attacco.

L’ex direttore di QS è sicuro: il sogno di mercato si chiama Joao Felix, attaccante portoghese dell’Atletico Madrid. Il classe ’99 non si sente così centrale nel progetto dei colchoneros e potrebbe anche essere ceduto: “C’è un sogno che si chiama Joao Felix suggerito da operatori di mercato ai rossoneri perché il portoghese nell’Atletico non è così centrale come vorrebbe e la società spagnola non direbbe no a un’offerta da 70 milioni. Fra l’altro anche Simeone ha messo gli occhi su Dybala proprio per sostituire Joao Felix”.

felix
Joao Felix (©LaPresse)

Un colpo sensazionale per il Milan, che riguarderebbe un calciatore dalle qualità infinite di cui si parla un gran bene. Per un fondo come Investcorp non sarebbe affatto impossibile investire 70 milioni per Joao Felix, anche per una strategia di marketing vincente e funzionante.

Il portoghese è cresciuto tra Porto e Benfica, ma è stato ingaggiato dall’Atletico per la bellezza di 127 milioni di euro nell’estate 2019. Uno degli acquisti più cari nel calcio europeo, anche se il talento di Viseu non è forse mai entrato definitivamente nel cuore dei suoi tifosi.