Finale Coppa Inzaghi, Simone Inzaghi: “L’avrei giocata a fine campionato”

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Juventus. Il tecnico non è contento di giocarla mercoledì sera…

Tra Milan e Inter la lotta è ancora completamente aperta. Soltanto due punti separano i rossoneri capolisti dai cugini nerazzurri secondi. Il tutto a sole due gare dal termine del campionato! Certo, la squadra di Pioli gode di un buon margine di vantaggio, dato che potrebbe anche permettersi di pareggiare una partita tra Atalanta e Sassuolo.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (©LaPresse)

Ma al momento è vietato fare calcoli, e c’è l’assoluta intenzione di portare a casa i restanti sei punti in casa Milan. Inoltre, potrebbe esserci un altro fattore ad influire nella corsa allo Scudetto, dato che l’Inter dovrà disputare una gara in più nella quale sarà costretta a sprecare energie fondamentali in questo finale di stagione.

Già, perchè la formazione di Simone Inzaghi dovrà affrontare una finale, e pure importante, mercoledì sera contro la Juventus. C’è in palio la Coppa Italia in un derby d’Italia che si prospetta infuocatissimo. Non una semplice partita dunque, ma appunto un trofeo prestigioso in Italia che sia nerazzurri che bianconeri vorranno assolutamente portare a casa.

Come dichiarato oggi pomeriggio da Inzaghi e Allegri in conferenza, le rispettive squadre hanno il grande desiderio di aggiudicarsi la Coppa. Certo, la Juventus avrà il grande obiettivo di portare a casa quantomeno un trofeo in questa stagione. Ma anche l’Inter non vorrà sicuramente sfigurare e farà di tutto per vincere come dichiarato dal suo tecnico.

C’è un fattore che però non ha convinto Inzaghi, che (come spesso accade) ha recriminato un aspetto particolare in conferenza stampa.

Inzaghi: “Mi adeguerò”

Simone Inzaghi sa benissimo che domani sera, nella finale contro la Juventus, ci sarà da dare il massimo per aggiudicarsi la Coppa Italia. I bianconeri vantano una rosa dal tasso tecnico molto alto, anche se in stagione è stato poco dimostrato. Ma la Juve è una di quelle squadre, che anche in annate cattive, da sempre l’anima nelle partite decisive.

È chiaro che il tecnico nerazzurro teme che il grande dispendio energetico dei suoi, domani sera, possa penalizzare la sua Inter nelle ultime due giornate di campionato, quelle decisive per rimanere aggrappati allo Scudetto. Lo ha lamentato lui stesso oggi pomeriggio in conferenza stampa, affermando che avrebbe preferito giocare la finale dopo il termine della Serie A.

Ma non si può avere tutto nella vita, e soprattutto non si possono fare programmi in base soltanto ai propri interessi. Di seguito la dichiarazione di Simone Inzaghi su tale questione:

Ne abbiamo parlato con la squadra, domani sera dobbiamo lasciare da parte il campionato. Noi avremmo voluto giocarla alla fine di queste due partite probabilmente. Abbiamo la finale e poi la penultima di campionato. Ma non ne faremo un problema. Ho giocato delle finali da allenatore e giocatore, sia prima che dopo la fine del campionato. Mi sono adeguato in passato e farò così anche stavolta”.