Incontro con l’Arsenal: ancora una volta niente Milan

Arrivano indiscrezioni importanti circa il futuro del promettente terzino. Tanto gradito a Maldini, potrebbe presto fare le valigie direzione Premier League…

Dopo la fine del campionato, con Scudetto in pugno o meno, il Milan dovrà cominciare a fare serie valutazioni sul prossimo mercato estivo. In realtà, Maldini e Massara lavorano già da mesi alla programmazione degli acquisti da inserire in rosa a partire da giugno. Basti pensare alle trattative in atto per Origi, Botman e Renato Sanches.

Serie A
Serie A (©LaPresse)

È altrettanto vero, però, che assai probabilmente verrà rivisitato non solo ogni reparto, ma ogni ruolo della rosa di Stefano Pioli. Una grande incognita aleggia su quello del terzino sinistro, dove oltre a Theo Hernandez, il mister rossonero non ha potuto contare su una riserva affidabile nel corso della stagione.

Fodé Ballo-Tourè, colpo low cost arrivato dal Monaco per 5 milioni di euro, ha deluso pienamente le aspettative di club e tifosi. Le sue poche prestazioni non hanno mai brillato, anzi. E dopo l’infortunio in Coppa d’Africa, il senegalese non ha più trovato spazio nelle gerarchie di Pioli, se non in un’occasione da subentrato.

Il futuro di Ballo-Tuorè è adesso fortemente in bilico. C’è chi ipotizza la soluzione del prestito, ma la dirigenza rossonera non disdegnerebbe di certo la cessione a titolo definitivo. Pare che già da settimane Maldini e Massara abbiano cominciato a pensare al possibile sostituto dell’ex Monaco, e quindi ad un profilo all’altezza di fungere da vice Theo Hernandez.

Un terzino sinistro di ruolo, magari giovane, e dal gran potenziale.

Arsenal il pole per lo scozzese: contatti a breve

I nomi di terzini sinistri gravitati in orbita Milan sono stati parecchi, la maggior parte militanti in Serie A e dalla giovane età. Da Fabiano Parisi dell’Empoli, ad Andrea Cambiaso del Genoa, ma anche Aaron Hickey del Bologna. Quest’ultimo pare essere un profilo particolarmente gradito a Paolo Maldini.

Aaron Hickey (©LaPresse)

Nel 2020 era stato molto vicino al Diavolo. Seguito dagli scout rossoneri sin dai tempi dell’Hearts (squadra scozzese), Hickey ha poi fatto un vero e proprio salto di qualità al Bologna, sotto l’ala di Mihajlovic. Adesso è considerato uno dei giocatori più promettenti nel suo ruolo, e non a caso è finito nel mirino di diversi top club europei. Oltre al Milan, di cui c’è stato un semplice interessamento di recente, c’è anche l’Arsenal in corsa per il talentino scozzese.

Pare che i Gunners siano fortemente avvantaggiati nella corsa ad Aaron, forti della volontà di sostituire il deludente Nuno Tavares. A scriverlo è il Corriere di Bologna, che aggiunge che nelle prossime ore il Bologna e l’Arsenal si siederanno al tavolo per discutere della possibile trattativa. La medesima fonte riporta che il club inglese è pronto a mettere 20 milioni di euro sul piatto degli emiliani.

I rapporti tra Bologna e Arsenal sono ottimi. Basti pensare all’affare che ha portato Tomiyasu dal capoluogo emiliano a Londra lo scorso anno. Se così fosse, il Milan e Maldini dovrebbero eliminare Aaron Hickey dalla lista dei desideri e virare su altri profili.