La scuderia di Mendes si allarga: buone notizie per il Milan?

Jorge Mendes è pronto ad accogliere un altro grande giocatore nella sua agenzia. Da tempo accostato al Milan, è in cerca di un nuovo club…

Jorge Mendes è sicuramente uno degli agenti sportivi più affermati in Europa e nel mondo. Ha conteso il trono dei procuratori con il potente Mino Raiola sino a qualche giorno fa, ma la triste dipartita di quest’ultimo cambierà probabilmente gli scenari dei prossimi anni.

Jorge Mendes
Jorge Mendes (©LaPresse)

L’agente portoghese vanta nella sua agenzia maxi talenti come Cristiano Ronaldo e Joao Felix, e pare che il suo raggio d’azione sia in notevole espansione. Soltanto nell’ultimo mese ha accolto nella sua scuderia, l’agenzia Gestifute, giocatori importanti come Darwin Nunez, Marco Asensio e Nico Gonzalez.

I primi due sembrano pronti al trasferimento in un altro club, e il noto agente è già a lavoro per trovare loro la migliore sistemazione. Affidarsi ad un procuratore potente e affidabile è il miglior modo per assicurarsi un futuro ancora florido e ricco di aspettative.

Ma non è finita qui. Perché Jorge Mendes è pronto ad assistere un altro celebre calciatore. Come riportato da Nicolò Schira, a breve dovrebbe avvenire il cambio di procura per Isco Alarcon. Da sempre assistito dalla famiglia, pare che lo spagnolo abbia deciso di affidarsi nelle mani del procuratore portoghese.

Isco, come risaputo, è ormai fuori dal progetto del Real Madrid. Le sue qualità sono indiscusse e a 30 anni vorrebbe, come è giusto che sia, concedersi un’ultima importante esperienza da protagonista.

Nunez, Asensio, Isco: Mendes li porta al Milan?

Nelle ultime settimane i nomi di Darwin Nunez e Marco Asensio sono stati accostati con insistenza al Milan. Già, soprattutto con le discussioni in atto sul cambio di proprietà, fonti note affermano che il Diavolo potrà presto permettersi determinati colpi di mercato.

Per Asensio pare si sia mosso Paolo Maldini in persona. Lo spagnolo è ad un bivio, rinnovare con il Real Madrid o cambiare casacca, e sembra più predisposto per la seconda scelta. Il recente passaggio sotto la scuderia di Mendes porta a confermare tale ipotesi. I rapporti tra l’agente portoghese e il Milan sono abbastanza buoni, con contatti assidui.

Basti pensare al fatto che Rafael Leao ha proprio Mendes come manager sportivo. E che inoltre Maldini e Jorge stanno intrattenendo dialoghi serrati anche per Renato Sanches, altro assistito del portoghese. Insomma, la rete di comunicazione tra il Milan e Mendes potrebbe fruttare qualcosa in termini d’acquisti.

Per quanto concerne Darwin Nunez, questo piace parecchio alla dirigenza rossonera per ringiovanire e rinforzare l’attacco di Pioli. Ma al momento è solo una suggestione. Dal punto di vista tecnico-tattico sarebbe un profilo perfetto per il Milan. Giovane e dalle potenzialità assurde. Il Benfica spara alto per liberarlo, circa 70 milioni di euro, e Maldini è in attesa di capire quanto si potrà investire in estate anche e soprattutto in base al cambio di proprietà.

Isco, accostato al Milan in diversi periodi, potrebbe presto tornare un nome molto in voga nell’ambiente rossonero. Esperienza e grande qualità al servizio di una squadra tanto giovane. A Pioli serve un trequartista ed Isco, con contratto in scadenza a giugno, potrebbe liberarsi a parametro zero. Il suo passaggio sotto la scuderia di Mendes potrebbe incentivare i dialoghi col Diavolo? Staremo a vedere, ad oggi sono soltanto ipotesi.