Romagnoli, tutto può ancora cambiare: possibile sorpresa

Il futuro di Romagnoli è ancora da definire, i giochi sono aperti: arrivano interessanti notizie nelle ultime ore.

Concluso il campionato, in casa Milan bisognerà parlare con alcuni giocatori per capirne il destino. Tra questi c’è sicuramente Alessio Romagnoli.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Ansa Foto)

Il capitano rossonero ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e dunque ha la possibilità di andarsene a parametro zero. Il club rossonero preferirebbe non perderlo in questo modo, come successo con la coppia Donnarumma-Calhanoglu e come capiterà anche con Franck Kessie.

Già mesi fa Paolo Maldini e Frederic Massara hanno presentato un’offerta per il rinnovo, ma non fu accettata. Nel frattempo, l’entourage del giocatore ha sondato altre possibilità per un trasferimento a condizioni economiche migliori di quelle proposte dalla dirigenza milanista.

Romagnoli tra Milan, Lazio e altre possibili opzioni

Per settimane si è parlato del possibile approdo alla Lazio, squadra della quale Romagnoli è tifoso, ma non è mai arrivato un accordo. La trattativa esiste e le parti sono in contatto da tempo, però l’offerta presentata dal club biancoceleste non ha soddisfatto l’entourage del giocatore.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Ansa Foto)

È trapelato che la proposta della Lazio è da 2,5 milioni di euro netti annui più bonus, mentre la richiesta era di circa 3,3 milioni più bonus. Servirebbe un rilancio e non è detto che Claudio Lotito voglia venire troppo incontro alle pretese di Romagnoli. Questa situazione fa rientrare in gioco il Milan.

Secondo quanto spiegato da Sky Sport, esisterebbero ancora delle chance di rinnovare il contratto. Quella di domenica contro l’Atalanta potrebbe non essere l’ultima presenza di Romagnoli a San Siro con la maglia rossonera.

Va detto che il giocatore ha buoni rapporti con la dirigenza e con tutti nell’ambiente milanista, dunque non si può escludere nessuno scenario. Chiaramente, Romagnoli sa che il club cerca un altro difensore centrale e che un nuovo innesto nel ruolo può ridurre ulteriormente lo spazio a sua disposizione.

Sanno tutti che il primo obiettivo di Maldini e Massara è Sven Botman, anche lui mancino e che verrebbe preso per giocare titolare. Sarebbe un investimento da circa 30 milioni e il suo arrivo peggiorerebbe lo status di Romagnoli in squadra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)