Saelemaekers: “Scudetto? Sarebbe bello per quanto fatto in questi due anni”

L’esterno rossonero ha parlato dell’ottima partita giocata a Verona e delle difficoltà della prossima sfida con l’Atalanta

Domenica alle 18 a San Siro il Milan affronta l’Atalanta di Gian Piero Gasperini per la penultima sfida di campionato. I rossoneri sognano di potersi laureare campioni d’Italia davanti ai propri tifosi ma oltre a vincere dovranno sperare anche nel Cagliari.

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©LaPresse)

I sardi infatti ospiteranno l’Inter solo qualche ora più tardi. C’è grande entusiasmo in tutto l’ambiente Milan ci si prepara a dei giorni di fuoco. Uno dei giocatori che ha capito l’importanza del momento ed è tornato a dare il massimo è Alexis Saelemaekers. L’esterno belga si è ripreso dopo il periodo di appannamento e a Verona ha tirato fuori una grandissima prestazione.

Il lasse 1999 è stato intervistato da Sportmediaset e ha dichiarato: “Ho lavorato tanto nelle ultime settimane e in quella partita ho fatto cose che magari due mesi fa non avrei fatto. I tre punti sono stati molto importanti, ci hanno dato fiducia: sapevamo fosse un match difficile, incredibile anche l’apporto dei tifosi.

Saelemaekers ha poi aggiunto, parlando del sogno scudetto: “Sarebbe bello per il lavoro che abbiamo fatto in questi due anni, siamo un gruppo unito. L’Atalanta? E’ una squadra forte ma se ascoltiamo ciò che dice Pioli e ci mettiamo il cuore possiamo vincere”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)