Milan-Atalanta, domanda sull’arbitro e Gasperini abbandona l’intervista!

Ha del clamoroso quanto successo nel postpartita di Milan-Atalanta. Il comportamento dell’allenatore dei bergamaschi lascia tutti di stucco

Dopo il fischio finale di Milan-Atalanta, Gian Piero Gasperini si è diretto nella mixed zone dello stadio San Siro per le consuete interviste postpartita. A dir la verità il tecnico della Dea è sin da subito apparso abbastanza nervoso, ma ha cercato di mascherare questo suo stato d’animo. E’ però letteralmente esploso ad una domanda fatta dalla giornalista di Diletta Leotta.

Gian Piero Gasperini in Milan-Atalanta
Gian Piero Gasperini in Milan-Atalanta (©LaPresse)

Partita pazzesca quella vinta dal Milan contro l’Atalanta. Secco 2-0 il risultato finale in favore dei rossoneri al termine di una gara giocata magistralmente dalla squadra di Pioli. Lo scudetto è sempre più vicino, manca solo un piccolo passo. Il Cagliari potrebbe dare una grossa mano stasera sfidando l’Inter… E’ stato un match molto tirato, sicuramente più Milan che Atalanta ma entrambe le formazioni hanno avuto le loro occasioni per segnare. Alla fine l’ha spuntata come al solito Rafael Leao, imbeccato perfettamente da Messias. Il portoghese finalizza al meglio e fa esplodere il Meazza.

Poi la rete di Theo Hernandez arrivata dopo un coast-to-coast pazzesco: settanta metri di campo palla al piede e conclusione in diagonale a battere Musso. Delirio totale a San Siro e paragone di Ambrosini in telecronaca con Weah. Una serata magica, un’atmosfera da brividi. E il coro “Pioli is on fire” cantato anche al termine della partita come ciliegina sulla torta. Ora tutti sintonizzati a vedere Cagliari-Inter.

Ai microfoni di Dazn è intervenuto nel post gara Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta. Prima ha elogiato i rossoneri ma anche i suoi ragazzi, poi ha rovinato tutto: “Il Milan è stato senz’altro molto forte e merita lo Scudetto, anche se anche l’Inter viaggia forte. Anche noi abbiamo giocato bene, siamo stati in partita sino alla rete di Theo Hernandez. Loro hanno avuto difficoltà nel leggerci soprattutto nel primo tempo”.

Dopo diverse dichiarazioni sulla tattica adottata, la giornalista Diletta Leotta aveva intenzione di chiedere a Gasperini un commento sugli episodi arbitrali di questo match. Ma senza nemmeno dare la possibilità di far terminare la domanda, il tecnico bergamasco ha sganciato l’auricolare ed ha abbandonato l’intervista con uno stizzito “Arrivederci, grazie!”. Un comportamento poco carino ma che fatichiamo anche a comprendere dato che non ci sarebbe stato nulla di male a rispondere ad una domanda innocua. Anche perché di dubbi ce ne sono davvero pochi: il presunto fallo su Pessina da cui è nato l’1-0 può essere anche dato subito dall’arbitro, ma non è un episodio da Var come ha confermato anche Luca Marelli.