San Siro, locali e Milan Club: assalto in città per Milan-Atalanta

Milano sarà presa d’assalto oggi per guardare Milan-Atalanta, un match atteso da molti anni per tutti i tifosi rossoneri del mondo.

Oggi 15 maggio è un giorno speciale per i milanisti. Non tanto per le ricorrenze (nel 1988 arrivò lo scudetto con Sacchi in panchina), ma per la grande attesa che si respira nell’ambiente rossonero.

curva milan
La Curva del Milan (©LaPresse)

In attesa di Cagliari-Inter come posticipo serale, oggi il Milan potrebbe fare un grande passo verso lo Scudetto. Battendo l’Atalanta in casa, la squadra di Stefano Pioli si garantirebbe un match-point più unico che raro per celebrare il titolo. Mettendo di fatto pressione agli inseguitori nerazzurri.

Un po’ per scaramanzia, un po’ per volontà di restare coi piedi per terra, il Milan non ha organizzato alcun evento serale di celebrazione. Lo stadio di San Siro chiuderà come al solito dopo l’orario dell’incontro odierno e non si prevedono aree affittate per festeggiare. Anche se può davvero succedere di tutto.

Superato il milione di presenze allo stadio in stagione

Ma Milano sarà una città blindata, praticamente sold-out da giorni. Milan-Atalanta è come l’evento dell’anno, una finalissima che richiama l’attenzione di tutto il mondo rossonero, a cominciare dagli spalti del ‘Meazza’.

Pienone oggi pomeriggio a San Siro, dove si supererà la soglia del milione di presenze stagionali. Un vero e proprio record, se si pensa come per gran parte dell’anno le restrizioni dovute alla pandemia hanno costretto il Milan ad aprire soltanto una parte delle tribune e degli spalti.

Le presenze allo stadio oggi saranno di rilievo mondiale. Non solo i tifosi del Milan più accaniti ed abituali: moltissimi sostenitori stranieri sono giunti a Milano acquistando con anticipo il biglietto per il match contro l’Atalanta. Così come i 450 Milan Club presenti sugli spalti, con tanto di viaggio organizzato. Associazioni rossonere arrivate da tutta Italia e dal resto del mondo, come testimoniato sui social dal lontanissimo Milan Club Indonesia, giunto in massa a San Siro.

Chi non è riuscito ad accaparrarsi un biglietto per lo stadio, ma non vuole restare in casa per assistere a questo match-evento, si riverserà nei pub e nei locali cittadini. Nessun maxi-schermo in piazza, ma tutti i luoghi pubblici in cui verrà trasmessa Milan-Atalanta in diretta sono praticamente al tutto esaurito.

Non c’è più un tavolo libero da giorni, sia per Milan-Atalanta che dopo per Cagliari-Inter” – ha ammesso alla Gazzetta Thomas Bortoluz, gestore dell’Arena Piola. Un locale in zona Città Studi che è costruito appositamente per gli appassionati di calcio. Sold-out anche altri pub storici come il Carlsberg a Porta Garibaldi ed il 4-4-2 in zona Chinatown. L’atmosfera nel capoluogo lombardo è quella del grande ed irripetibile evento. Ora la palla passa a Pioli ed ai suoi ragazzi.