Festa Scudetto, la decisione della Lega Serie A: come nel 2010!

L’ultima giornata del campionato di Serie A è pronto a regalare nuove emozioni. Non bastano a quanto pare tutte quelle vissute sino a questo momento, il dio del calcio ha deciso che lo Scudetto andrà assegnato negli ultimi novanta minuti. A contendersi il trofeo saranno Milan e Inter, le regine di Milano. Inutile dire quanta pressione c’è sulle due squadre da parte dei rispettivi tifosi e quanto valga questo trentottesimo turno.

Serie A
Serie A (©LaPresse)

Il Milan sarà di scena a Reggio Emilia, sul campo del Sassuolo. I neroverdi sono già abbondantemente salvi ma il loro allenatore, Dionisi, ha ammesso di voler chiudere al meglio il campionato regalandosi ancora altri tre punti. Dall’altra parte c’è l’Inter che a San Siro affronterà la Sampdoria, anche in questo caso parliamo di una squadra che non ha più niente da chiedere al campionato. Di sicuro è un turno più abbordabile per i nerazzurri di Simone Inzaghi, ma le motivazioni che ha il Milan sono superiori a quelle di tutte le altre e i ragazzi di Pioli hanno dimostrato di avere la testa sulle spalle con l’Atalanta.

Domenica Reggio Emilia sarà invasa da tifosi rossoneri. Il Mapei Stadium accoglierà molti più supporters del diavolo che dei padroni di casa, ma questo è inevitabile. E’ già caccia al biglietto anche se la vendita comincerà martedì alle ore 10. Il sito del Sassuolo è in tilt da questa mattina, c’è voglia di non perdersi quella che potrebbe essere una giornata storica per il Milan.

Milan e Inter in contemporanea: la scelta della Lega è ufficiale

Con lo Scudetto che dunque si deciderà negli ultimi novanta minuti, la Lega Serie A non poteva far altro che preparare ben due feste Scudetto. Una a Reggio Emilia per il Milan e l’altra al Meazza per l’Inter. In questo modo ci sarà una festa sia in caso di vittoria rossonera che di trionfo nerazzurro.

Forse la scelta migliore, ovviamente se dovessero essere i milanisti a festeggiare, dopo la festa sul campo si passerebbe a San Siro subito dopo che i tifosi interisti abbiano lasciato l’impianto al termine del match con la Sampdoria.

E’ successa una cosa molto simile nella stagione 2009/2010, ovvero l’ultima in cui lo Scudetto si è deciso all’ultima giornata. In quel caso fu preparata una festa a Verona (dove la Roma di Ranieri sfidava il Chievo) ed una a Siena (con l’Inter di Mourinho che era in vantaggio di pochissime lunghezze). Furono proprio questi ultimi a festeggiare in Toscana. La storia si ripete undici anni dopo, per una lotta all’ultimo sangue che però, dopo gli ultimi novanta minuti, dovrà per forza decretare un solo vincitore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)