Leao, oggi l’udienza al Tribunale di Milano: si prospetta uno scenario

Oggi al Tribunale di Milano avrà luogo l’udienza sul contenzioso di Rafael Leao con lo Sporting Lisbona. La Gazzetta dello Sport spiega cosa può accadere…

Rafael Leao sta vivendo una stagione stupefacente. La sua crescita è ormai sotto gli occhi di tutti e i suoi numeri sono cresciuti in maniera esponenziale. È la stella del Milan di Stefano Pioli, un giocatore in grado di spostare gli equilibri in ogni momento.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Questo è stato l’anno della sua consacrazione! Se sino alla scorsa stagione la critica sportiva e i tanti tifosi avevano dei dubbi sulle sue qualità, Leao ha fatto ricredere ogni scettico! Conquistato il posto da titolare, ogni sua prestazione è stata un crescendo! Qualcosa è scattato nella sua testa l’estate scorsa, come spesso raccontato da Stefano Pioli.

Ad agosto 2021, il mister ha trovato un Leao totalmente cambiato, cresciuto nella mentalità e nelle doti tecniche e fisiche. Gol, assist, e giocate da capogiro! Una stagione che Rafa potrebbe concludere al meglio e da grande protagonista se domenica prossima arriverà l’ennesima, ed ultima, vittoria della stagione contro il Sassuolo.

Il Milan potrà alzare il suo 19esimo Scudetto, dopo anni e anni di digiuni, e tanto lo dovrebbe al ragazzo di Almada. Maldini e Massara, nel frattempo, non vedono l’ora di blindare il gioiello portoghese di qui ai prossimi anni. Un proposito, quello del rinnovo, che ormai va avanti da mesi, ma che ha trovato un ostacolo in particolare.

Leao, udienza con lo Sporting: oggi la verità sul contenzioso da pagare

Il Milan sa bene che Rafael Leao ha ormai i fari puntati addosso. I grandi top club europei vorrebbero mettere le mani sul gioiello portoghese, con Manchester City, Arsenal e Paris Saint Germain tra i più interessati. La dirigenza milanista ha capito subito che c’era da correre ai ripari, per questo mesi fa ha fatto pervenire al giocatore e all’agente l’offerta per il rinnovo del contratto.

4,5 milioni di euro e un prolungamento sino al 2026. Sembravano esserci tutti i propositi per continuare questo meraviglioso matrimonio tra il Milan e Leao, ma una questione abbastanza delicata ha frenato la trattativa. Parliamo ovviamente della controversia legale tra Rafael e lo Sporting Lisbona. È ormai risaputo che il club portoghese ha denunciato il giocatore per essere “fuggito” nel 2018 al Lille, a parametro zero, e quindi creando un grosso danno economico allo Sporting.

Oggi, come informa la Gazzetta dello Sport, avverrà l’udienza presso il Tribunale di Milano, nella quale verrà definita l’entità della cifra da versare ogni mese allo Sporting Lisbona. Leao dovrà saldare in tutto 16 milioni di euro. Sono stati i magistrati portoghesi mesi fa a quantificare  il danno economico per il club che ha portato a galla il talento di Rafael. E il TAS, di recente, ha riconosciuto che Leao dovrà condividere l’indennizzo da pagare insieme al Lille.

Secondo la Gazzetta dello Sport, è certo che oggi venga deciso di pignorare al giocatore parte dello stipendio. Tutto ciò potrebbe avere delle ripercussioni sul rinnovo di Rafael Leao col Milan? Il club rossonero aveva ben comunicato all’attaccante di esser disponibile ad aiutarlo, e quindi di partecipare anch’esso all’indennizzo. Nelle prossime ore capiremo come si evolverà la situazione.