Dionisi e la stima per Pioli: “All’andata ha fatto un gesto bellissimo”

Il tecnico del Sassuolo ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta e ha raccontato un episodio con il mister rossonero

Domenica il Milan si gioca la partita più importante degli ultimi anni. Al Mapei contro il Sassuolo la squadra di Pioli ha la possibilità, anche solo pareggiando, di laurearsi campione d’Italia dopo ben undici anni.

Alessio Dionisi
Alessio Dionisi (©LaPresse)

A Reggio Emilia ci si attende un’atmosfera bellissima e tantissimi tifosi rossoneri per festeggiare l’eventuale scudetto, ma c’è un ultimo ostacolo da superare. Si tratta del Sassuolo di Alessio Dionisi e dei suoi giovani terribili. Il tecnico del Sassuolo ha già lasciato intendere che non si faranno regali e che la sua squadra darà il massimo come fatto in tutte le altre partite.

L’allenatore, alla sua prima stagione in Serie A, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport, nella quale ha parlato ovviamente anche della partita con il Diavolo: “Ci danno poche chances, me ne rendo conto. E un po’ lo capisco. Il Milan è la squadra migliore e ha fatto un filotto di risultati. I rossoneri meritano il primato e capisco che in tanti danno per scontata la loro vittoria. Come hanno fatto ha prendere solo due gol in 8 partite? Il segreto sono le qualità individuali, l’organizzazione di squadra. E poi una personalità che hanno trovato nel corso del campionato. Maignan è il portiere più forte della Serie A”.

In conclusione anche parole di stima per l’allenatore del Milan, di cui racconta un episodio: “Stimo tantissimo Pioli, come allenatore e come uomo. Dopo la nostra vittoria di San Siro mi ha aspettato nel tunnel per farmi i complimenti. Grandissimo. Io non so se ci sarei riuscito, mi auguro di sì. Lui ha fatto un gestito splendido”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)