L’esterno vuole lasciare il Chelsea: il Milan ci prova?

Un esterno che gioca in Premier League vuole cambiare squadra e potrebbe guardare all’Italia per il futuro: anche il Milan in corsa?

La prossima campagna acquisti rossonera dovrebbe regalare alcuni colpi importanti a Stefano Pioli. Il miglioramento dei conti del bilancio, la conferma della partecipazione in Champions League e i probabili nuovi sponsor consentiranno di fare alcuni investimenti nel calciomercato.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

La squadra verrà rinforzata in ogni reparto, ma ai tifosi preme soprattutto vedere come il Milan si comporterà per migliorare il tridente alle spalle del 4-2-3-1. L’unico intoccabile è Rafael Leao, che sulla fascia sinistra è stato autore di una stagione straordinaria. L’obiettivo è rinnovare il suo contratto.

Diversa la situazione per il ruolo di trequartista e per quello di esterno destro. Brahim Diaz ha deluso molto ed è importante avere un fantasista più incisivo. Sarà Yacine Adli, già bloccato un anno fa? Vedremo. Per la corsia destra, invece, solo uno tra Alexis Saelemaekers e Junior Messias verrà confermato. Serve un’ala offensiva che incida maggiormente.

Calciomercato Milan, nuovo esterno offensivo dal Chelsea?

Ci sono diversi esterni offensivi che vengono accostati al Milan in queste settimane. Si va da nomi altisonanti come Riyad Mahrez e Marco Asensio, difficili da prendere, ad altri più concretizzabili come ad esempio Domenico Berardi e Gerard Deulofeu.

Attenzione, comunque, ad eventuali sorprese che potrebbero esserci nel corso della sessione estiva del calciomercato. Dall’Inghilterra giunge notizia che Christian Pulisic non sarebbe contento del suo status al Chelsea e vorrebbe cambiare squadra. Lo rivela The Guardian.

Pulisic Ziyech
Christian Pulisic e Hakim Ziyech (©Ansa Foto)

Il 23enne americano sa giocare esterno destro, ma anche a sinistra e da trequartista. È duttile tatticamente e ha anche grandi qualità tecniche. Arrivato a Londra nel 2019 per 60 milioni di euro, non sta convincendo Thomas Tuchel. Anche se i rapporti tra i due non sono pessimi, comunque Pulisic vorrebbe avere maggiore centralità nel progetto tecnico-tattico.

L’ex talento del Borussia Dortmund rappresenterebbe un grande colpo per qualsiasi squadra. Nel Milan di Pioli potrebbe fare molto bene. Oltre al prezzo del cartellino, però, bisogna considerare anche che il giocatore percepisce uno stipendio altissimo: circa 9 milioni netti annui. Economicamente si tratta di un’operazione molto complicata.

Ci sono rumors di calciomercato che accostano Pulisic alla Juventus, ma neppure per il club bianconero è semplice assicurarselo. I costi sono elevati e rendono difficile avviare una trattativa con il Chelsea, sicuramente non disposto a cedere l’americano in prestito con diritto di riscatto.