Milan, l’attaccante può partire: lo conferma proprio lui

Il giovane talento ha fatto sapere della possibilità di lasciare il proprio club: interessava anche ai rossoneri

Dalla prossima settima non ci sarà più il campionato e il mercato prenderà definitivamente il sopravvento sul calcio giocato. Effettivamente le trattative vanno avanti già da mesi e i club hanno messo a punto le loro strategie.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

I rossoneri hanno dimostrato di avere le idee chiare fino a questo momento ma, come sappiamo, il mercato è molto dinamico e si ha sempre pronto un piano B per ogni soluzione. Il Milan deve intervenire sicuramente in attacco, andando a ringiovanire il reparto, e ha già provato a farlo chiudendo per Origi. Maldini studia da tempo però anche delle soluzioni in prospettiva per il centravanti del futuro. A gennaio ha chiuso l’operazione Lazetic ma il serbo non si è dimostrato ancora pronto per la Prima Squadra.

Ecco quindi che vanno tenuti d’occhio diversi elementi in questi mesi estivi. Tra questi c’è ne è uno che era finito nelle mire del Diavolo, ma non solo. Stiamo parlando di Hugo Ekitike, attaccante classe 2002 che tanto bene sta facendo in Ligue 1 con il Reims. 9 reti e 3 assist in campionato per il francese quest’anno.

Ekitike può lasciare il Reims: “Pronto per una nuova sfida”

Queste le parole del giovane talento, intervistato da L’Equipe: “Mi ritengo pronto a tutto, che sia restare qui o una nuova sfida. Penso che le persone mostreranno interesse per me. Da parte mia starò tranquillo perché sono circondato dalle persone giuste per gestirlo”.

Ekitike, che in Italia è seguito anche dalla Roma di José Mourinho: “Andare via è una possibilità. Quando me ne sono andato in prestito l’anno scorso mi dicevo ‘Non potrei mai immaginare di non fare una stagione qui, nel mio club’. Mi era troppo caro”. Non si sa quindi con certezza quale sarà il futuro del giovane attaccante, che in caso di addio potrebbe comunque essere un obiettivo rossonero.