Spezia-Napoli, partita interrotta: scontri fra tifosi, cosa è successo

Sta accadendo di tutto allo stadio “Picco” di La Spezia. Le tifoserie di Spezia e Napoli sono arrivate a scontrarsi in maniera pesante

Bruttissime scene durante Spezia-Napoli. Dopo soli dieci minuti dall’inizio del match, e sul risultato di 0-1 in favore dei partenopei, la gara è stata interrotta per scontri violenti tra le due tifoserie che sono arrivate a contatto. Immagini surreali soprattutto pensando che questa è l’ultima giornata di campionato e dovrebbe essere una festa.

Spezia-Napoli
Spezia-Napoli (©LaPresse)

Dopo soli seicento secondi dal fischio d’inizio del direttore di gara, la partita tra Spezia e Napoli è stata interrotta per scontri tra le due tifoserie. Sono dovuti intervenire addirittura giocatori e allenatori che sono entrati in campo cercando di tranquillizzare i rispettivi tifosi. Ma a quanto pare non è bastato perché gli scontri feroci sono andati avanti per diversi minuti. Gara interrotta in un clima surreale.

Tutto sarebbe partito dal solito orribile coro contro i napoletani “Vesuvio lavali col fuoco”. Da qui la reazione dei tifosi azzurri che non hanno ovviamente gradito.

Doveva essere una giornata di festa, per due squadre che hanno raggiunto i rispettivi obiettivi: la salvezza per lo Spezia e la qualificazione in Champions League per il Napoli. E invece siamo costretti ad assistere a immagini da brividi, con scontri tra le due tifoserie. Uno spot orribile, l’ennesimo, per il nostro calcio.