Ibrahimovic, discorso da brividi: “Nessuno credeva in noi” – VIDEO

Ibrahimovic dopo Sassuolo-Milan ha fatto un discorso al resto della squadra in merito allo Scudetto vinto: parole importanti dello svedese.

Anche se la sua stagione è stata condizionata da tanti infortuni e non ha potuto dare tutto il contributo che sperava, c’è tanto di Zlatan Ibrahimovic nello Scudetto conquistato dal Milan. Non solo perché ha comunque realizzato 8 gol e 3 assist in 23 partite di campionato.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (foto AC Milan)

Il centravanti svedese con la sua esperienza e la sua mentalità ha dato tantissimo ai compagni fin dal suo ritorno a Milanello nel gennaio 2020. Il suo impatto è stato evidente, ai tanti giovani che componevano (e compongono) la squadra serviva una guida e lui è stato un perfetto leader.

Ibra aveva dichiarato di essere tornato per vincere e allora pochi ci credevano, invece tutto si è realizzato. Lui c’era nel precedente tricolore conquistato dai rossoneri e undici anni dopo c’è ancora. Un trionfo molto speciale anche per lui, che di trofei ne ha vinti tanti e che ritiene questo quello che gli ha dato maggiore soddisfazione.

Ibrahimovic, discorso emozionante alla squadra dopo lo Scudetto vinto

Il Milan tramite i suoi profili social ufficiali ha pubblicato il video del discorso che Ibrahimovic ha fatto alla squadra al termine della vittoria. Parole molto belle le sue:

Raga, quando abbiamo iniziato dal primo giorno – sono arrivato io e poi sono arrivati altri – non tanti hanno creduto in noi. Quando abbiamo capito di dover fare sacrifici, soffrire, credere e lavorare siamo diventati un gruppo e con un gruppo è possibile fare le cose che abbiamo fatto.

Oggi siamo campioni d’Italia, voglio ringraziare tutti i giocatori prima. Parlo anche per la squadra e voglio ringraziare anche Paolo, Ricky e Ivan. Non è stato facile, però questo campionato lo abbiamo fatto come un gruppo. All’inizio della stagione nessuno ha creduto in noi. Invece con queste parole siamo diventati più forti.

Sono molto orgoglioso di tutti voi. Adesso fatemi un favore, festeggiate come campioni perché Milano non è Milan, Italia è Milan.

Al termine del discorso, Zlatan ha ribaltato il tavolo che aveva davanti e la squadra ha ripreso a festeggiare lo Scudetto conquistato meritatamente. Bellissima atmosfera nello spogliatoio rossonero al Mapei Stadium di Reggio Emilia.