Tomori, il Milan non ha dubbi: Gazidis fa un annuncio

Gazidis è stato interpellato sullo status di Tomori al Milan: la sua risposta farà certamente felici i tifosi rossoneri.

Tra le più belle sorprese della squadra di Stefano Pioli nelle ultime stagioni c’è sicuramente Fikayo Tomori. Arrivato in prestito a gennaio 2021 tra lo scetticismo generale, si è presto rivelato un grandissimo rinforzo per la difesa. Non ci sono stati dubbi quando si è trattato di riscattare il suo cartellino per oltre 28 milioni di euro.

Tomori Maldini Gazidis Massara
Fikayo Tomori con Paolo Maldini, Ivan Gazidis e Frederic Massara (©LaPresse)

L’inglese è diventato un titolarissimo e anche un idolo per i tifosi del Milan. Ha fatto bene con tutti i partner difensivi che si sono alternati al suo fianco. Certamente è stato importante per lui poter lavorare con un collega esperto come Simon Kjaer, un autentico leader oltre che un bravo difensore.

Nell’ultima parte di questo campionato ha fatto coppia con Pierre Kalulu ed è toccato a lui guidare il compagno, che comunque ci ha messo poco a prendere le misure. I due insieme hanno fatto benissimo e i gol presi sono stati davvero pochi, i meriti sono anche loro.

Milan, Tomori colonna della squadra: Gazidis lo elogia

Il Milan intende puntare con decisione su Tomori anche per il futuro. Nonostante abbia firmato il contratto solo nel 2021, già circolano voci inerenti un possibile rinnovo. L’attuale accordo vale sino a giugno 2025 e verrebbe prolungato fino al 2027. Probabile anche un adeguamento dello stipendio, oggi di circa 2 milioni netti a stagione.

Intanto Ivan Gazidis alla BBC ha confermato che Tomori è un elemento molto importante per il Milan: «Fikayo è stato straordinario per tutta la stagione. Lui è assolutamente un pilastro per questa squadra. È uno dei giocatori su cui vorremmo costruire la nostra squadra, è stato un aggiunta fantastica dentro e fuori dal campo».

Gazidis, amministratore delegato rossonero, non ha alcun dubbio: l’ex difensore del Chelsea resterà. Non sono finora circolate news di calciomercato su una eventuale partenza o su interessamenti di società estere, ma è importante che un alto membro della dirigenza confermi ancora una volta quanto sia importante Fikayo per il progetto.

L’ex CEO dell’Arsenal ha anche parlato più in generale del prossimo obiettivo del Milan: «L’Europa è una parte molto importante del nostro DNA. Il nostro prossimo passo è diventare più competitivi in ambito europeo». Si punta certamente a fare una Champions League diversa dall’ultima, nella quale i rossoneri sono usciti nella fase a gironi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)