Il figlio del grande ex ha un desiderio: “Vorrei allenare il Milan”

Davide Ancelotti, figlio di Carlo, ha rilasciato una gran bella intervista per il Corriere della Sera. Parole sorprendenti sul Milan da parte dell’allenatore!

Il mitico Carletto Ancelotti si appresta a vivere un’altra delle sue avvincenti sfide. Sabato sera andrà in scena la finale di Champions League, tra Real Madrid e Liverpool. Alla guida dei Blancos, Ancelotti cercherà di mettere le mani sulla sua quarta coppa dalle grandi orecchie, da allenatore.

AC Milan
AC Milan (©LaPresse)

Carletto ha scritto la storia quest’anno, diventando il primo tecnico a vincere lo Scudetto in tutti e cinque i top campionati europei. Riuscire nell’ennesimo successo in Champions League lo consacrerebbe uno degli allenatori più forti e vincenti di sempre. Non sarà solo nell’impresa, dato che ad accompagnarlo ci sarà come di consueto il figlio Davide, suo braccio destro nella panchina del Real.

Hanno emozionato il mondo intero le immagini dei due, padre e figlio, abbracciati in lacrime dopo la conquista della finale contro il Manchester City. Davide rappresenta una figura importante per Carlo, che gli trasmette la sicurezza e la fiducia indispensabili in un rapporto tra primo e secondo allenatore.

Contemporaneamente, il padre ha trasmesso al figlio il milanismo puro e sincero. Alla guida del Diavolo, Carlo Ancelotti ha vinto tutto, ogni trofeo possibile. E ovviamente Davide ha ammirato da bambino le grandi gesta del padre, diventando grande tifoso del Milan. Oggi, sta cercando di trarre dal papà tutte le nozioni possibili per seguire le sue orme di allenatore vincente.

E ovviamente, da figlio di Carlo Ancelotti, Davide ha un sogno nel cassetto.

Le parole di Davide

Davide Ancelotti è diventato il secondo di Carlo nel 2018, quando quest’ultimo ha accettato la corte di De Laurentiis diventando allenatore del Napoli. Un’esperienza, a detta di Davide, non del tutto positiva. Lo hanno fatto sentire un raccomandato in quell’ambiente. Lo ha rivelato lui stesso al Corriere della Sera, quotidiano al quale ha rilasciato una bella e dettagliata intervista.

Davide e Carlo Ancelotti
Davide e Carlo Ancelotti (©LaPresse)

Tante le dichiarazione di Ancelotti Junior, dove ha parlato soprattutto della finale che si appresta a vivere sabato sera contro il Liverpool. Nel suo percorso al fianco di papà Carlo, al Napoli è seguito l’Everton, e infine, adesso, il Real Madrid. Ma Davide Ancelotti si augura qualcosa in particolare per il futuro, quando magari il padre si ritirerà e lui avrà le capacità per seguire in solitaria una squadra di grande livello.

Il Corriere della Sera gli ha chiesto quale squadra vorrebbe allenare in futuro. Ha risposto senza indugi Davide. Il Milan, il Milan è il suo sogno! Queste le parole riportare dal giovane allenatore:

“Vorrei allenare il Milan, la mia squadra del cuore da quando mio padre l’allenava. Ho frequentato il settore giovanile rossonero fino alla Primavera e poi sono andato in prestito in Serie D, dove però ho smesso. Ho capito che non avevo abbastanza talento da professionista, già allora mi piaceva allenare”.