Milan a RedBird, Scaroni: “Tutto come previsto. Spero si definisca per il mercato”

Paolo Scaroni ha fatto delle importanti dichiarazioni circa il cambio di proprietà dell’AC Milan. Il Presidente ha confermato le ultime indiscrezioni…

Sembra ormai tutto fatto. Nelle ultime ore è arrivata la fondamentale notizia che Gerry Cardinale, capo di RedBird Capital, abbia firmato il famigerato signing per l’acquisizione del club AC Milan. Un sigillo che sarebbe arrivato ieri, ma che aspetta ancora di essere ufficializzato.

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni (©LaPresse)

Il fondo statunitense, che detiene un patrimonio di circa 7 miliardi, è pronto dunque a sbarcare nel calcio italiano. Elliott guadagnerà dalla cessione del club circa 1,3 miliardi di euro, che potranno diventare 1,8 miliardi tra qualche anno al raggiungimento di alcuni obiettivi. La famiglia Singer rimarrà comunque parte integrante della struttura societaria del Milan, detenendo il 30% delle azioni. 

Quindi, si aspetta soltanto l’annuncio ufficiale, ma RedBird Capital è ormai il nuovo proprietario del club rossonero. Il closing avverrà invece tra qualche mese, quando tutti gli aspetti burocratici saranno finalizzati. Intanto, però, Gerry Cardinale potrà presto sedersi al tavolo con la dirigenza e affrontare i temi caldi del momento. I rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara, quelli di giocatori importanti, e il mercato estivo, rappresentano gli aspetti più impellenti da affrontare quanto prima.

La notizia dell’avvenuto signing l’ha riportata IlSole24ore, e con precisione Carlo Festa. Negli ultimi minuti, dalla medesima fonte ci arrivano delle dichiarazioni fondamentali da parte di Paolo Scaroni. Il Presidente Onorario ha confermato le recenti indiscrezioni circa il cambio di proprietà.

Scaroni: “Spero che avremo davanti una proprietà chiara”

Il Presidente Onorario dell’AC Milan, Paolo Scaroni sarà una delle figure confermate sotto la nuova proprietà. Scaroni avrà l’importante compito di dedicarsi alla questione Stadio, e far sì che il nuovo impianto venga costruito quanto prima. Il Presidente è stato intervistato al termine dell’assemblea di Anfia, l’Associazione nazionale industria automobilistica, che si è tenuta a Firenze.

Paolo Scaroni è stato ovviamente interrogato sul cambio di proprietà in atto. Solo conferme da parte del Presidente, che ha sottolineato quanto sia forte l’esigenza di dedicarsi quanto prima al mercato estivo del Milan. Le sue parole riportate da Il Sole24Ore:

Tutto sta andando come previsto. Credo che nei prossimi giorni si concretizzerà la trattativa con il nuovo fondo proprietario, anche se poi tra signing e closing passerà qualche mese. Io mi auguro che ci sia una situazione definita in modo da poter affrontare il mercato estivo che abbiamo davanti a noi, con una proprieta’ chiara perche’ questo agevolerà la vita a tutti

Il mercato rossonero sarà portato avanti con tutta probabilità da Maldini e Massara, i grandi artefici dell’ascesa rossonera. Negli ultimi giorni, dopo le dichiarazioni di Paolo per la Gazzetta dello Sport, era nata qualche preoccupazione in merito al rinnovo dei due dirigenti. Ma recentemente è stato affermato che Gerry Cardinale affronterà la questione del prolungamento contrattuale di Maldini e Massara come priorità. L’italo americano è ben consapevole del lavoro straordinario portato avanti dai due dirigenti, e quanto il popolo rossonero sia innamorato di loro.

Anche Scaroni ha speso qualche parolina in merito alla permanenza di Paolo Maldini come DT del Milan: “Durerà molto a lungo la gioia e l’orgoglio per lo Scudetto, è stata una cosa veramente stupenda. Paolo Maldini è stato un elemento chiave per arrivare allo scudetto, figuriamoci se voglio che parta. Ai tifosi dico di continuare a starci vicino. Lo fanno da sempre e continueranno a farlo”.