Milan, chi è Gerry Cardinale e cos’è RedBird: tutto quello che c’è da sapere

La maggioranza del Milan passa da Elliott a RedBird: conosciamo meglio la nuova proprietà americana e il suo fondatore Gerry Cardinale.

Dopo settimane di trattative e indiscrezioni, finalmente è stata fatta chiarezza sul futuro del club rossonero. RedBird Capital Partners subentra a Elliott Advisors UK Limited, che rimane socio di minoranza, come azionista di maggioranza.

Gerry Cardinale RedBird
Gerry Cardinale, numero uno di RedBird (©Ansa Foto)

Il Milan è stato valutato 1,2 miliardi di euro. Dopo il signing (la firma del contratto di acquisizione), entro settembre sarà completato anche il closing che rappresenterà la conclusione definitiva dell’operazione finanziaria con l’effettivo trasferimento della titolarità delle azioni.

La nuova proprietà, anch’essa americana, ha manifestato la volontà di proseguire il progetto avviato in questi anni con Elliott e l’attuale management del club. È stato ribadito il desiderio di riportare il Diavolo ai vertici del calcio mondiale e adesso sarà interessante vedere le prossime mosse. I tifosi attendono i rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara, prima di vedere che tipo di calciomercato verrà fatto.

RedBird Capital Partners: cos’è la nuova proprietà del Milan

"<yoastmark

RedBird Capital Partners è una società di investimento americana fondata nel 2014 da Gerry Cardinale e che gestisce attualmente 6 miliardi di dollari di capitale. Opera principalmente nei settori sport, TMT (Tecnologia, Media e Telecomunicazioni), servizi finanziari e consumer. L’obiettivo è quello di raddoppiare i miliardi di patrimonio in gestione.

Per quanto concerne l’ambito sport, RedBird ha creato oltre 5,5 miliardi di valore aziendale nelle varie realtà nelle quali ha investito. È già attivo nel mondo del calcio. Infatti, dal luglio 2020 ha acquisito le quote di maggioranza (85%) del Tolosa, squadra francese che in questa stagione si è guadagnata la promozione in Ligue 1. Si punta molto sull’analisi dei dati delle prestazioni sportive per valutare e scegliere i calciatori.

Inoltre nell’aprile 2021 ha comprato per circa 750 milioni di dollari l’11% del Fenway Sports Group, che è proprietario sia del Liverpool che dei Boston Red Sox (squadra di baseball). Il gruppo FSG possiede una piattaforma globale di sport, marketing, media, intrattenimento e immobiliare. La Fenway Sports Management funge da agenzia di marketing esclusiva di LeBron James, stella della NBA.

RedBird ha anche comprato la XFL, lega professionistica di football statunitense, assieme all’attore Dwayne Johnson (famoso anche come The Rock) e alla donna d’affari Dany Garcia. Gestisce la Dream Sports, società indiana di tecnologia sportiva che organizza gare di fantasy cricket e altri sport. Dirige pure la On Location Experiences, società di intrattenimento legata alla NFL (maggiore lega professionistica americana di football).

Gerry Cardinale, chi è: patrimonio ed esperienze

Gerry Cardinale
Gerry Cardinale, numero uno di RedBird (©Ansa Foto)

Gerry Cardinale ha 53 anni e ha chiare origini italiane. Ha conseguito una laurea con lode all’Università di Harvard e poi ad Oxford ha preso un master in filosofia, politica ed economia. Gli viene attribuito un patrimonio da circa un miliardo di dollari. Prima di fondare RedBird Capital Partners ha lavorato per oltre vent’anni in Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari al mondo. È stato partner dell’azienda e senior leader dell’attività di investimento, gestendo oltre 100 miliardi di dollari di capitale privato tra azioni, debiti, strategie di investimento immobiliare e infrastrutturale.

Durante la sua esperienza in Goldman Sachs, ha lavorato alla costruzione di diverse piattaforme multimiliardarie di successo. Tra queste la Yankees Entertainment & Sports Network, rete sportiva regionale numero 1 negli Stati Uniti; ma anche la Legends Hospitality, società di servizi di biglietteria, concessioni e merchandising premium creata in collaborazione con i New York Yankees e di Dallas Cowboys; da citare pure Suddenlink Communications, una delle più grandi società via cavo degli USA al momento dell’acquisizione da parte di Altice.

In RedBird è managing partner e si impegna anche in ambito filantropico. Adesso sogna di riportare il Milan al top in Europa e nel mondo, puntando sempre su un progetto sostenibile finanziariamente. Ha annunciato che si tratta di una partnership a lungo termine e sarà interessante vedere dove arriverà il club rossonero sotto la sua gestione.