Milan, summit nei prossimi giorni: si decide il futuro del terzino

Secondo quanto riferito da Sportmediaset, il Milan incontrerà a breve la dirigenza per discutere il futuro del giocatore…

Dopo il signing annunciato, che ha visto RedBird Capital salire in cattedra al comando del Milan, Paolo Maldini e Frederic Massara si sono subito lanciati sul mercato. Il duo dirigenziale, infatti, sarà rinnovato e continuerà dunque ad occuparsi degli affari tecnici e di mercato del Milan.

AC Milan
AC Milan (©LaPresse)

Un’ottima notizia per tutto l’ ambiente, dato che Paolo e Frederic hanno contributo in maniera onesta ed oculata alla rinascita del Diavolo. Ci aspettano dunque mesi caldissimi, con la dirigenza assolutamente intenzionata a svolgere una grande sessione di calciomercato. Gerry Cardinale, nuovo proprietario del Milan, ha condiviso il progetto ambizioso di riportare il Diavolo sul tetto d’Europa e del mondo.

È quindi necessario rinforzare la rosa di Pioli in maniera sostanziale, e renderla competitiva al massimo. Certo, nessuno sperpero economico, ma alle giuste cifre si potrà completare una squadra dal grande potenziale. Maldini e Massara stanno già lavorando sul mercato in entrata. Nomi importanti e di qualità sono stati accostati al Milan negli ultimi giorni e settimane.

Botman, Sanches, Lang, De Ketelaere, Zaniolo… Ma fare un buon mercato non significa soltanto acquistare, ma anche riuscire a trattenere in squadra quei giocatori importanti dal futuro ancora in bilico. Il Milan sta lavorando sodo anche in tal senso.

Milan, sì al riscatto: si cerca lo sconto

Il Milan deve fare i conti con le situazioni dei giocatori in prestito. Junior Messias, Brahim Diaz, Tiemouè Bakayoko e Alessandro Florenzi. Non è ancora chiaro se Maldini e Massara, in accordo con Pioli, siano intenzionati a riscattare i rossoneri suddetti, eccetto uno. Pare, infatti, che il Milan sia assolutamente convinto di riscattare a titolo definitivo Florenzi dalla Roma.

Alessandro Florenzi
Alessandro Florenzi (©Ansa Foto)

Il terzino duttile ha convinto la maggioranza del club, e potrà essere ancora utile la prossima stagione. Florenzi ha dimostrato qualità, grinta e uno stupefacente attaccamento alla maglia. Può rappresentare il perfetto ricambio di Davide Calabria, e un prezioso jolly per Stefano Pioli, dato che sa occupare diverse posizioni del campo. Da sottolineare la grande esperienza del romano, utilissima per la prossima Champions League. 

L’unico scoglio sembra essere il costo del riscatto, fissato la scorsa stagione a 4,5 milioni di euro. Una cifra che il Milan adesso rietine non adeguata, e per questo sta provando ad ottenere uno sconto. Florenzi è ad un anno dalla scadenza del contratto con i giallorossi, e a 31 anni potrebbe trovarsi di fronte alla sua ultima esperienza ad alti livelli.

Da Sportmediaset ci arriva l’indiscrezione che la prossima settimana la dirigenza milanista incontrerà quella giallorossa per discutere proprio del riscatto di Florenzi. Si spera nella fumata bianca definitiva, anche se probabilmente non sarà così semplice trovare subito un compromesso con la Roma. Attenzione, perchè nell’incontro il Milan potrà affrontare anche il discorso Zaniolo e cercare di comprendere i margini di fattibilità dell’affare. A riportarlo è sempre Sportmediaset.