Haaland, arriva la provocazione: “Non si dovrebbe paragonare a Ibrahimovic”

La vigilia di Svezia-Norvegia si è accesa con le dichiarazioni del difensore svedese: oggi le due nazionali in campo per la Nations League

Stasera c’è in programma la sfida tra Svezia e Norvegia valida per il girone D di seconda fascia di Nations League. Ovviamente non sarà del match Zlatan Ibrahimovic, il quale però come al solito, è riuscito a far parlare ancora una volta di sé.

Erling Haaland
Erling Haaland (©LaPresse)

Il derby scandinavo è stato acceso ancor di più dalle dichiarazione della vigilia in conferenza stampa di Ludwig Augustinsson. Il difensore della nazionale svedese e del Siviglia ha parlato di Erling Haaland, attaccante della Norvegia e del Manchester City, nonché suo avversario oggi, dicendo: “Se ti paragoni a Zlatan perdi sempre. Non dovresti paragonarti a Zlatan”.

Una provocazione nella settimana in cui i media hanno esaltato il giovane centravanti, decisivo nella gara d’esordio contro la Serbia. Il confronto tra l’astro nascente e la leggenda svedese sarà però indiretto perché ovviamente Ibra non sarà della gara a causa dell’infortunio.  Sicuramente l’ex Borussia Dortmund ha tutti i numeri per diventare un top nei prossimi anni, ma per gli svedesi Ibrahimovic rimane unico e inarrivabile.

Alle 20:45 alla Friends Arena di Solna, Haaland avrà l’opportunità di far ricredere il difensore, ma non solo lui. Anche il tecnico della Svezia infatti, Janne Anderson, ha sminuito l’attaccante. Queste le sue dichiarazioni: “Non deve essere per forza meglio di quello che è ora. Non mi interessa com’é”. Sfida lanciata, con Haaland che vuole superare Ibrahimovic e diventare il miglior bomber scandinavo.