Destinazione a sorpresa per Berardi: Milan e Juve spiazzate

I bianconeri non sono l’unico ostacolo per il Diavolo nella trattativa per l’attaccante del Sassuolo: può farsi avanti un altro club

Che il Milan cerchi un esterno d’attacco in vista della prossima stagione è cosa nota, perché non è assolutamente detto che il Diavolo riscatterà dal Crotone Junior Messias.

Domenico Berardi
Domenico Berardi (©LaPresse)

Pioli ha chiesto un giocatore in quella zona di campo e l’ideale sarebbe un profilo di qualità e che abbia grande confidenza con il gol. La società spera di portare a casa un giocatore importante per rinforzare ancor di più l’attacco ed essere protagonista magari anche in Champions, oltre che in campionato.

Altra cosa nota è che uno dei nomi sul taccuino di Paolo Maldini e Ricky Massara è Domenico Berardi. L’attaccante del Sassuolo è accostata da diverso tempo al Diavolo e l’interesse è reale. Inoltre c’è anche la voglia del ragazzo, ormai 28enne, di fare un salto di qualità e provare una nuova esperienza. L’operazione non è semplice sia per le alte richieste del club emiliano, che per la concorrenza. La Juventus era la prima rivale dei rossoneri in questa trattativa ma potrebbe non essere l’unica da ora in avanti. Ci sarebbe infatti un altro club di Serie A che vorrebbe Berardi per il prossimo anno.

Di Marzio svela: “Mourinho vuole Berardi”

La pretendente a sorpresa la rivela proprio Gianluca Di Marzio nel corso della trasmissione si Sky Sport, Calciomercato -L’Originale. Parliamo della Roma di José Mourinho. Queste le parole del giornalista: “Si parla molto di offerte per Zaniolo e la Roma avrebbe individuato in Berardi il possibile sostituto, ma dipende dalle offerte e dall’eventuale cessione di Zaniolo. Mourinho vorrebbe comunque Berardi nel caso”.

Va quindi registrato il forte interesse anche della Roma per uno degli obiettivi del Milan, in caso di cessione di Zaniolo. A commentare questa notizia è stato lo stesso allenatore del Sassuolo, Alessio Dionisi, ospite alla trasmissione, che ha detto: “Quando si allenano giocatori bravi si mette in conto che la possibilità di non allenarli più c’è”. Berardi fa gola a tanti club, come è normale che sia, soprattutto in Serie A. Nei prossimi mesi capiremo che la spunterà per l’ala dei neroverdi.