Richiesta d’ingaggio più bassa: il Milan può inserirsi

Nel campionato italiano potrebbe aprirsi una nuova strada. L’esperto attaccante partenopeo è in scadenza e non rinnoverà: il Milan ci pensa

E’ caccia all’attaccante in casa Milan. Con De Ketelaere e Noa Lang che piacciono davvero tanto, potrebbe chiudersi l’operazione per l’esterno offensivo e/o trequartista. Resta da capire cosa ne sarà dell’attaccante. Per Origi sembrava tutto fatto, ma si è ancora in attesa dell’annuncio ufficiale. E soltanto il belga potrebbe non bastare: molto può dipendere anche dal rinnovo o meno di Ibrahimovic.

Maldini, Massara, Pioli e Murelli
Maldini, Massara, Pioli e Murelli (©LaPresse)

Per Botman si è a buon punto, per Renato Sanches anche. Stesso discorso per Origi, c’è positività anche per De Ketelaere e Noa Lang. Cosa rimane? Forse, soltanto un’altra prima punta. Già, perché se il Milan vuole tornare a fare la voce grossa anche in Europa c’è bisogno di avere una rosa completa e qualitativamente di un certo livello in tutti i reparti. Lo sanno bene Maldini e Massara, che stanno lavorando da tempo in tal senso.

Nonostante ci sia già Giroud, che è sì un grande attaccante rilevatosi decisivo nei momenti che contavano ma ha comunque una certa età, nonostante si possa raggiungere un accordo con Ibrahimovic per il prolungamento di contratto (ricordiamo che lo svedese tornerà soltanto nel 2023 a causa dell’operazione al ginocchio), nonostante il probabile arrivo di Origi a parametro zero dal Liverpool, le idee della dirigenza sarebbero quelle di portare almeno un altro attaccante alla corte di Stefano Pioli. E quanto pare pare essersi materializzata una nuova possibilità low cost.

Dal Napoli occasione a zero: esperienza e qualità per il diavolo

E’ ormai noto a tutti che Dries Mertens non rinnoverà il suo contratto con il Napoli. L’attaccante belga è dunque giunto al capolinea della sua storia con i partenopei, dopo essere diventato una vera e propria leggenda. Quale futuro per lui? La Gazzetta dello Sport ha negato il fatto che il suo agente chieda alle società interessate 4 milioni a stagione per il suo assistito.

Potrebbe bastare una cifra intorno ai 2,5 milioni netti. Potrebbe essere una possibilità per il Milan, che in questo modo andrebbe a chiudere definitivamente il pacchetto di attaccanti. Ibrahimovic, Giroud, Origi, Mertens: tanta qualità anche se la carta d’identità inizia ad avere qualche piaga. Ma con una batteria del genere a disposizione, l’età verrebbe messa da parte. In questo momento non c’è assolutamente nulla di concreto, ma una semplice idea che però in qualsiasi momento, come spesso accade nel calciomercato, potrebbe tramutarsi in realtà.