Scatta l’asta per il difensore | Il Milan ha una carta in più: i dettagli

Il Milan punta forte sul difensore centrale, ma non sarà semplice battere la concorrenza per via dell’inserimento di due top club.

Forse non sarà una priorità assoluta del prossimo mercato estivo, visto che il Milan in quel reparto è già discretamente coperto. Ma sembra proprio che i rossoneri vogliamo prendere un nuovo difensore centrale.

Maldini, Massara e Comi
Maldini, Massara e Comi (©Ansa Foto)

Un talento in più, dotato di fisicità e già buona esperienza, che possa essere la nuova spalla di Fikayo Tomori al centro della difesa rossonera. Con buona pace dell’esplosivo Kalulu e dell’esperto Kjaer che sta progresssivamente rientrando dall’infortunio al ginocchio.

Tutte le strade sembrano portare a Sven Botman, centrale del Lille per il quale il Milan si è iniziato a muovere già nell’inverno scorso. Ma le ultime news in tal senso vedono l’olandese più lontano del previsto. Concorrenza aumentata per il classe 2000 e rossoneri costretti a guardare anche in altre direzioni.

Ritorno di fiamma per il centrale: occhio a Inter e Tottenham

L’alternativa a Botman, che resta comunque il preferito della dirigenza milanista, arriverebbe dalla Serie A italiana. Si tratta di un forte centrale, tra i migliori del ruolo nell’ultima stagione, che ha già deciso di cambiare aria ed è in attesa dell’offerta giusta.

Stiamo parlando di Gleison Bremer, difensore brasiliano classe ’97 che ha deciso di dare una svolta alla sua carriera. Sicuro l’addio al Torino, ma prima dovrà arrivare la proposta giusta per accontentare sia il club granata che il giocatore stesso.

bremer
Gleison Bremer (©Ansa Foto)

Molte squadre sono realmente interessate alle qualità di Bremer. Il brasiliano è stato eletto come miglior difensore della stagione 2021-2022 di Serie A, grazie a prestazioni esaltanti e massicce. Il problema è che oltre al Milan anche Inter e Tottenham sono fortemente interessati al cartellino del 25enne, valutato dal Torino tra i 30 ed i 40 milioni di euro.

L’asta è partita, ma il Milan può giocarsi una carta in più. Paolo Maldini potrebbe provare, in caso di affondo decisivo, ad inserire un rinnovo del prestito di Tommaso Pobega. Il giovane centrocampista friulano, di proprietà Milan, ha giocato molto bene nella formazione di Juric. Il Toro lo rivorrebbe con sé e potrebbe dunque aprire le porte per Bremer in caso di permanenza di Pobega, magari con l’inserimento di una cifra per il riscatto futuro.

L’Inter c’è ma è in attesa: andrà forte su Bremer nel caso in cui dovesse partire uno tra De Vrij (che ha rifiutato il rinnovo) e Bastoni. Il Tottenham di Conte guarda sempre con interesse la nostra Serie A e starebbe preparando l’offerta giusta.