Raspadori: “Milan? Scudetto meritato. Adesso simpatizzo Inter”

L’attaccante del Sassuolo ha rilasciato un’intervista nella quale ha parlato anche dell’ultimo match con i rossoneri

Nei discorsi tra il Milan e il Sassuolo dei giorni scorsi è spuntato anche il nome di Giacomo Raspadori. Il club rossonero, nell’incontro con la dirigenza degli emiliani, ha chiesto informazioni sul classe 2000.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori (©LaPresse)

Il giovane attaccante potrebbe essere molto utile a Stefano Pioli per la sua duttilità e capacità di ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Raspadori può infatti giocare si da prima punta che sull’esterno, ma anche dietro il centravanti. Nel frattempo il gioiello del Sassuolo ha rilasciato un intervista a Sportweek, parlando anche dell’ultima partita di campionato contro il Milan, che ha sancito il titolo dei rossoneri: “Quella contro il Milan è stata una partita tosta, loro erano motivati e hanno meritato questo Scudetto. Noi volevamo finire diversamente con una prestazione migliore, non siamo riusciti a rovinargli la festa”.

Raspadori ha poi parlato anche del suo tifo: “L’Inter? Sono simpatizzante, è più stata una cosa per andare contro mio fratello che è milanista. Non sono più tifoso, ma simpatizzante dell’Inter. Se speravo di più nello scudetto del Milan? Quando lavoro e passione coincidono il tifo si va un po’ a perdere. I tifo ora è per il Sassuolo: sono cresciuto ed è per quella sponda lì. Non ero a favore del Milan e nemmeno dell’Inter, no avevo una preferenza”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)