Brahim Diaz: “Ibra come un padre, se non gli passo la palla…”

Il centrocampista del Milan ha elogiato il suo compagno in occasione del premio ricevuto a Malaga

In occasione della premiazione a Malaga con la redazione di Marca per la “Tripla Corona”, Brahim Diaz ha rilasciato alcune dichiarazioni su alcuni suoi compagni e allenatori.

Ibrahimovic e Brahim Diaz
Ibrahimovic e Brahim Diaz (©LaPresse)

Il trequartista rossonero ha ricevuto il riconoscimento per essere stato il giocatore più giovane a vincere il campionato in Liga, In Premier League e in Serie A. Solo altri due calciatori sono riusciti nell’impresa prima di lui, Cristiano Ronaldo e Danilo, ma in età più avanzata rispetto allo spagnolo.

Il classe ’99 ha parlato anche del suo compagno di squadra Zlatan Ibrahimovic, per il quale ha speso parole al miele: “Ha l’età di mio padre ma fa ancora la differenza, per me è come un padre all’interno dello spogliatoio. La verità è che mi ha aiutato tanto e mi ha reso la vita più facile perché quando ho il pallone sono obbligato a passarglielo se no si arrabbia”.

Diaz ha poi aggiunto sulle qualità dello svedese: “E’ un giocatore incredibile, ha un grande carisma e ama vincere. Gli piace lavorare in allenamento e lo trasmette anche agli altri. Rende tutti dei giocatori migliori  perché ti spinge sempre a dare il massimo”. Dopodiché ha parlato anche del sui vecchi allenatore Pep Guardiola e Zinedine Zidane: anche per loro solo elogi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)