Milan con più valore in Serie A: “E’ il modello vincente”

Il portale web Transfermarkt.it ha aggiornato il valore dei calciatori, al termine della stagione. Andando a spulciare i dati ci si rende subito conto che è il Milan la squadra che vale di più, ben 522,40 milioni di euro

I rossoneri dunque dominano anche questa classifica, con la Juventus al secondo posto e dietro davvero di poco, con 520,90 milioni Poi troviamo l‘Inter con 514,70 e il Napoli con 465,45.

Theo Hernandez e Leao
Theo Hernandez e Leao (©LaPresse)

Numeri che chiaramente confermano l’ottimo lavoro di Elliott, che ha riportato il Milan a conquistare lo Scudetto e a migliorare i conti. Lo ha fatto anche con scommesse difficile da accettare dall’opinione pubblica, che aveva bocciato l’investimento di Leao dopo poco, così come quello di Sandro Tonali.

Ma sono tanti i calciatori cresciuti: oltre a quelli citati sono aumentati anche quelli di Mike Maignan, Tomori, Bennacer, Calabria e Kalulu.

Mauro Suma, intervenendo sul proprio canale YouTube ha analizzato questi numeri, che spiegano come il Milan stia lavorando diversamente rispetto ad altri: “Il valore è la dimostrazione di quello che sta facendo il Milan. I giocatori che hanno sono cresciuti maggiormente sono quelli in cui c’era scetticismo. Vedi Leao… anche se qualcuno ancora dice che possa essere una meteora. Leao è arrivato giovanissimo e al suo terzo anno è diventato devastante nell’ultima parte di stagione. Poi che dire di Tonali… si diceva che fosse un flop, dopo solo un anno. Ma anche Kalulu, accolto con gli sberleffi di chi pensa di saperla lunga. Oggi il francese è un calciatore di grande livello.

Era stato criticato anche Theo Hernandez. Il valore del club rossonero è cresciuto con i calciatori più criticati, questo ci spiega perché in Italia si fatica a creare valore. Non è facile per il Milan fare la sua politica tra tante critiche”.

Modello vincente

Suma poi si sofferma su un dato davvero interessante, che racchiude la politica del Milan e come quella delle altre squadre sia fallita: “Ziliani sul Fatto Quotidiano scrive che il Milan ha vinto lo Scudetto con calciatori che hanno contratti di stipendio bassi.

Sapete quanti calciatori della Juventus prendono più di Theo Hernandez, che è il più pagato con 4,5 milioni di euro netti a stagione? Ben dodici. Si esalta così il lavoro del Milan. Ibra non viene preso in considerazione essendo un discorso a parte, una tantum”.

La politica del Milan sta pagando e i risultati lo testimoniano. Red Bird dovrebbe seguire la strada tracciata da Elliott ma il tifoso sogna in grande, aspettandosi investimenti importante. L’estate ci dirà se accadrà davvero.