Sesto San Giovanni, l’esito delle elezioni: decisive anche per il nuovo stadio

Rischiata l’elezione immediata alle urne: si decide al ballottaggio, anche per lo stadio del Milan

Sono giorni molto importanti anche per quanto riguarda la questione del nuovo stadio del Milan. Si stanno infatti svolgendo le elezioni per il sindaco di Sesto San Giovanni e dalle urne possono arrivare buone notizie.

San Siro
San Siro (©LaPresse)

Queste elezioni comunali sono fondamentale per il tema stadio, dal momento che i due candidati hanno idee diametralmente opposte a riguardo. Il sindaco uscente Roberto Di Stefano, infatti, è appoggiato dal centrodestra ed è favorevole all’impianto, mentre dall’altra parte il candidato del centrosinistra Michele Foggetta è contrario. Quest’ultimo ha anche l’appoggio del sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

La direzione che hanno preso queste elezioni sembra però chiara, con Di Stefano che ha preso il 49,2% dei voti, rischiando di ottenere l’elezione immediata, contro il 38,2% di Foggetta. Si andrà dunque al ballottaggio, ma i cittadini sembrano essersi convinti della proposta di uno stadio a Sesto, nell’ambito della riqualificazione dell’area ex Falck. La partita è comunque ancora aperta e nulla è assolutamente deciso.

L’ultima parola, quella decisiva, sul tema più importante su cui si è giocata gran parte della campagna elettorale, uscirà quindi dal ballottaggio, con Di Stefano che resta però favorito. A riportare la notizia è la Gazzetta dello Sport. Quella che era vista come un’alternativa al progetto Populous, può infatti diventare la strada principale per il nuovo impianto della squadra rossonera.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)