Calciomercato Milan, un esterno si allontana: richieste shock

Una delle ali offensive che piacciono alla società rossonera difficilmente arriverà a Milanello: troppo alte le sue pretese economiche e quelle del suo club.

Tra gli obiettivi del calciomercato del Milan c’è sicuramente l’acquisto di un esterno destro offensivo. Stefano Pioli vuole un giocatore che sia in grado di essere più decisivo rispetto agli interpreti che ha oggi nel ruolo.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Difficile avere un altro Rafael Leao, che a sinistra ha avuto un rendimento super nell’ultima stagione, ma serve comunque un rinforzo capace di contribuire in maniera importante con assist e gol. Alexis Saelemaekers e Junior Messias si sono alternati in quella posizione, ma senza mai convincere pienamente. Solo uno dei due dovrebbe rimanere.

Certa la partenza di Samuel Castillejo, che il club rossonero avrebbe voluto vendere già nelle ultime sessioni del mercato. Il suo futuro potrebbe essere in Spagna, dove alcune squadre hanno già avuto contatti con gli agenti dell’ex Villarreal. Si spera di chiudere con tempistiche brevi la sua cessione, anche se il recente passato non autorizza l’ottimismo in tal senso.

Calciomercato Milan, colpo Asensio: le cifre sono elevatissime

Tra i nomi importanti accostati al Milan in queste settimane c’è quello di Marco Asensio, che ha un contratto in scadenza a giugno 2023 con il Real Madrid. Nonostante la scadenza contrattuale ravvicinata, l’operazione non si presenta affatto semplice.

Marco Asensio
Marco Asensio (©LaPresse)

In Spagna i colleghi di Sport.es spiegano che i blancos hanno presentato un’offerta per il rinnovo ma il giocatore non l’ha considerata sufficiente. Sul tavolo la conferma del suo attuale stipendio da circa 4,4 milioni di euro netti a stagione e un prolungamento fino a giugno 2026. La richiesta di Asensio, però, è più alta: 7 milioni.

La sensazione è che il talentuoso maiorchino lascerà la squadra di Carlo Ancelotti, essendoci grande distanza tra domanda e offerta. La medesima fonte riferisce anche che il Real Madrid parte da una richiesta molto alta per la cessione del cartellino: 50 milioni. Un prezzo elevato, visto che Asensio va in scadenza tra un anno, e che può ulteriormente ostacolare la sua partenza.

In Premier League sono soprattutto Arsenal, Manchester United e Newcastle United i club interessati. Per quanto riguarda la Serie A, vengono confermati Milan e Juventus. Ma le cifre citate in precedenza rendono molto difficile pensare a un trasferimento dello spagnolo in Italia. Anche se si può sfruttare il Decreto Crescita per abbassare le spese sullo stipendio, l’operazione si presenta veramente complicata.