Calhanoglu contro i tifosi del Milan: “In 4 anni non lo hanno mai fatto”

Ancora Hakan Calhanoglu, sempre Hakan Calhanoglu. Sembra proprio che il turco non riesca a non combinare guai… Si è scagliato contro i milanisti.

Nuovamente protagonista Hakan Calhanoglu, per l’ennesima volta in negativo. Già, perché non bastava l’esultanza polemica avuta nel derby d’andata di campionato in cui si è rivolto in malo modo verso i tifosi del Milan che lo stavano ovviamente beccando. Il turco è inciampato su una buccia di banana in maniera infantile e immatura mesi dopo, attraverso una intervista.

Calhanoglu
Calhanoglu (©LaPresse)

Il centrocampista dell’Inter ha rilasciato delle dichiarazioni importanti ad una testata chiamata Tivibu Spor. Invece di parlare della sua squadra, ha pensato bene di gettare fango sul suo ex club e su alcuni vecchi compagni con cui non si è lasciato in buoni rapporti. Infatti abbiamo già parlato di Zlatan Ibrahimovic e del loro rapporto non proprio amichevole. Dall’ormai celebre frase “Oh, mandate un messaggio ad Hakan” avevamo tutti avuto la certezza che i due non si sopportavano più ormai da tempo.

Adesso il turco è tornato a parlare e lo ha fatto per denigrare il Milan, ma non solo inteso come club. Ha avuto da ridere anche su alcuni comportamenti della tifoseria rossonera. Ma adesso la domanda ci sorge spontanea? Cosa pensava Hakan quando, un anno fa circa, si accordava con l’Inter decidendo di non rinnovare con il diavolo? Pensava che la Curva Sud lo avrebbe accolto come un re? Beh, diciamo che non è stato proprio così…

“Quattro anni al Milan e i tifosi…”: che attacco di Calhanoglu!

Nella sua lunga intervista contro il Milan, Calhanoglu ha lanciato un messaggio al popolo rossonero facendo capire con certezza che anche il prossimo anno il turco sarà bersagliato da fischi ed insulti. E’ stato così per questi quattro derby stagionali, figuriamoci nella prossima annata dopo queste parole appena rilasciate…

Ecco cosa ha detto Calhanoglu: “Ho giocato quattro anni con il Milan e nessun tifoso gridava il mio nome mentre succede ogni volta che faccio riscaldamento pre-partita con l’Inter”.

In pratica, Hakan accusa la tifoseria di non averlo mai incoraggiato troppo durante le partite disputate con la maglia del diavolo addosso. Cosa completamente diversa accade da quando gioca nell’Inter. Eppure noi, la storia, la ricordiamo leggermente diversa…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)