Milan, hanno trovato l’accordo economico: ora si fa dura

La trattativa dei rossoneri si complica molto perché nel frattempo i due club si sono accordati sul prezzo del cartellino

Il Milan prende tempo ma a dire la verità non di tempo non ce ne è molto. Le riflessioni dei rossoneri devono essere accelerate perché nel frattempo le concorrenti si muovono e anche concretamente.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

In attesa dei rinnovi di Maldini e Massara, le trattative per gli obiettivi principali dei rossoneri sono in stand-by, ma i contratti dei due dirigenti non rappresentano l’unica causa di questi rallentamenti. La realtà è che anche il budget a disposizione del club non permette di fare rilanci affrettati e di sbilanciarsi troppo. Questo perché gli innesti da fare sono molteplici e la disponibilità economica andrà bilanciata.

Qualche obiettivo rischia allora di saltare perché nel mentre ci sono altre società che puntano i profili sul taccuino del Diavolo e in uno di questi casi la trattativa è già in fase avanzata. Stando alle ultime indiscrezioni infatti un centrocampista tenuto d’occhio dal Milan potrebbe potrebbe accordarsi con un club portoghese. Parliamo di Enzo Fernandez.

Intesa tra Benfica e River: manca il sì di Fernandez

Secondo quanto riportato dal giornalista Pedro Sepulveda, della testata portoghese Sic Noticias, alla fine una squadra ad aver trovato l’accordo con il River Plate per Enzo Fernandez c’è stata ed è il Benfica. Le aquile si sono accordate con il club argentino per il 75% del cartellino del classe 2001, valutato 18 milioni di euro. Non è ben chiaro se il calciatore abbia scelto in maniera definitiva la destinazione Lisbona, ma i ogni caso si trasferirebbe solo al termine della Copa Libertadores.

Fatto sta che per sbloccare l’affare ora manca solo l’ok del giocatore, al quale è stato proposto un contratto quinquennale. Nei  giorni scorsi si è detto che il giocatore stesse aspettando il Milan e che al momento non fosse disposto ad accettare la proposta degli inglesi del Wolverhampton, che erano pronti a pagare l’intera clausola rescissoria al River. L’intenzione del ragazzo era quella di prendere tempo ma l’inserimento del Benfica potrebbe aver cambiato le carte in tavola.

Se il Milan avesse intenzione di puntare forte sul prospetto dei Millionarios sarà chiamato a un assalto nei prossimi giorni, ma l’impressione forte è che l’obiettivo primario di Paolo Maldini per il centrocampo rimanga sempre Renato Sanches del Lille. Vedremo nei prossimi giorni come si svilupperà la vicenda.