Calciomercato Milan, nuova insidia inglese: un altro affare a rischio

Il Milan deve registrare l’inserimento di un ricco club inglese nella corsa ad un obiettivo, che piace ai rossoneri da molto tempo.

Quando si parla di obiettivi di mercato internazionali, le società italiane devono costantemente stare all’erta dalle insidie che giungono direttamente dalla Gran Bretagna.

Leeds-Leicester
Leeds vs. Leicester City (©LaPresse)

I club della Premier League inglesi infatti sono nettamente i più ricchi e facoltosi d’Europa. Il sistema calcistico dell’oltremanica consente alle società un potere di acquisto e di investimento altissimo, grazie agli introiti di lusso, alle proprietà facoltose ed alla vendita dei diritti televisivi ad alto raggio.

Lo sa bene anche il Milan, che spesso deve fronteggiare rivalità inglesi nella corsa ad obiettivi di mercato. L’ultima notizia in tal senso parla dell’inserimento di un club britannico su un calciatore che Paolo Maldini segue da moltissimo tempo e considera una priorità assoluta.

Due squadre di Premier insidiano il Milan per il fantasista

Sono settimane che i bene informati parlano di un Milan molto attento al mercato belga. In particolare in direzione di un calciatore, un talento assoluto che sta facendo benissimo in patria ed anche con la propria nazionale.

Si tratta di Charles de Ketelaere, fantasista classe 2001 del Bruges e in orbita Milan da tempo. Un talento che fa impazzire moltissimi addetti ai lavori, visto che sa unire la sua fisicità longilinea alla qualità tecnica assolutamente di alto livello. Un numero 10 che all’occorrenza può giocare anche da esterno o da prima punta.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Il problema è che dall’Inghilterra giungono voci di un doppio interesse per De Ketelaere proveniente proprio dalla ricca Premier League. Già noto l’interesse del Leicester City, che già lo scorso anno aveva sondato il terreno per il trequartista belga senza però affondare il colpo. Ma come sostiene il giornalista Fabrizio Romano, anche il Leeds si sarebbe inserito nella corsa.

Pare che la squadra guidata dal patron italiano Andrea Radrizzani stia seriamente pensando a CDK per sostituire l’eventuale cessione del brasiliano Raphinha, valutato sui 65 milioni di sterline. In quel caso il Leeds avrebbe in mano una cifra davvero super per poter convincere il Bruges a cedere il cartellino di De Ketelaere.

 

Non sarà facilissimo per il Milan spuntarla contro rivali così ricche ed un campionato così affascinante come la Premier. Ma i rossoneri vantano storia e tradizione, oltre alla possibilità di far giocare CDK in Champions League, fattore da non sottovalutare.