Dybala al Milan, fissata la condizione: nuove conferme

Dybala continua ad essere accostato a Inter e Milan, ma occhio anche ad alcune squadre straniere: l’argentino ha delle richieste precise.

Tra i nomi più chiacchierati del calciomercato estivo c’è sicuramente quello di Paulo Dybala. Lascia la Juventus alla scadenza del contratto e può essere tesserato a parametro zero. Parametro zero tra virgolette, considerando le commissioni da versare all’entourage.

Paulo Dybala
Paulo Dybala (©LaPresse)

Da tempo l’Inter viene considerata la squadra in vantaggio nella corsa all’attaccante argentino. Effettivamente Giuseppe Marotta e Piero Ausilio da settimane sono in trattativa e sono fiduciosi di riuscire a raggiungere un accordo che per adesso non c’è.

La Gazzetta dello Sport scrive che l’offerta nerazzurra è di 5 milioni di euro netti più un altro milione di bonus in caso di superamento del 50% delle presenze. A questa cifra potrebbero essere aggiunti anche altri bonus legati a obiettivi personali e risultati di squadra.

Il discorso legato alle presenze non piace a Jorge Antun, agente della Joya. Presto Marotta dovrebbe avere un incontro con l’intermediario Fabrizio De Vecchi ed è possibile che il procuratore non sia presente. Le parti hanno anche già accennato alla possibilità di inserire una clausola di risoluzione nell’accordo.

Calciomercato Milan, affare Dybala: occhio alle spagnole

In questo momento l’Inter non può comunque chiudere per Dybala. Il presidente Steven Zhang ha dato indicazione di vendere qualcuno nel reparto offensivo, dato che è in sovrannumero. Nessuno tra Alexis Sanchez, Joaquin Correa ed Edin Dzeko è incedibile. C’è la disponibilità a valutare offerte.

L’Inter rimane la favorita nella corsa all’argentino, però sullo sfondo di sono anche altre squadre interessate. Recentemente si è parlato pure del Milan, che ha avuto dei contatti con l’entourage del giocatore ma che non ha formulato alcuna offerta. La Gazzetta dello Sport conferma che i rossoneri possono entrare concretamente in scena solo se i cugini si ritirassero e se Dybala abbassasse le sue pretese.

Il Milan non intende offrire i 6 milioni, bonus compresi, che ha messo sul tavolo l’Inter. La politica sugli stipendi in casa rossonera è ben nota. Il calciatore piace e rappresenterebbe un grande colpo per la squadra di Stefano Pioli, però non verrà fatta alcuna follia economica.

Anche la Roma ha avuto contatti per Dybala, ma le sue richieste hanno interrotto ogni discorso. Per quanto riguarda l’Arsenal, club gradito all’attaccante, la mancata qualificazione in Champions League ha fatto svanire tutto. In Spagna si è mosso il Siviglia, ma difficilmente gli andalusi possono andare oltre una proposta di ingaggio da 4 milioni.

Il quotidiano Tuttosport mette anche Real Madrid e Atletico Madrid nella lista delle società che si potrebbero fare avanti, ma entrambe dovrebbero prima vendere per liberare dello spazio nel loro reparto offensivo.