Futuro alla Ibra: nuova firma a Casa Milan

C’è la possibilità di veder firmare il calciatore: un nuovo contratto, che lo leghi al Milan, un po’ come Ibrahimovic: ecco cosa sta accadendo

Giornata di conferenze stampa per i giocatori del Milan. Alle 14.00 toccherà a Divock Origi parlare ai giornalisti, presenti a Milanello. L’attaccante belga farà il punto della situazione: farà chiarezza sulle sue condizioni fisiche in vista di una stagione che sarà ricca di emozioni.

Giroud-Leao-Ibra
Giroud-Leao-Ibra (©LaPresse)

L’ex Liverpool sarà chiamato a ritagliarsi un ruolo importante, da protagonista, dopo anni passati alle spalle dei titolari. Solo inizialmente, Origi partirà dietro ad Olivier Giroud ma giocando ogni tre giorni le gerarchie sono destinate a cambiare quotidianamente.

Per tutto il 2022 saranno loro a giocarsi una maglia da titolare. Ante Rebic e magari Charles de Ketelaere potrebbero dar loro il cambio, in attesa che recuperi Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese a breve firmerà un contratto annuale e ha tutta l’intenzione di tornare con il nuovo anno.

Giroud ci crede

Come dicevamo, è una giornata di conferenze. Anche Olivier Giroud, oggi, alle 17.00, parlerà ai giornalisti. Lo farà per presentare il suo libro “Crederci, sempre”.

Giroud ha conquistato davvero tutti nel mondo Milan, diventandone sempre più un leader. Come riporta Tuttosport non è da escludere un futuro alla Ibra. Ecco perché ci sono già stati dei primi contatti tra la dirigenza rossonera e l’entourage dell’attaccante francese. E’ prematuro ma si sta facendo strada l’ipotesi di un prolungamento del contratto. Giroud vuole continuare a trascinare il Milan ad altri successi. Il bomber, dai gol pesanti, come dimostrano le reti nel derby, contro il Napoli e all’ultima gara contro il Sassuolo, ha voglia di crederci, sempre.