Tonali è da applausi: a Milanello in anticipo

Il rossonero ha solo voglia di tornare a lavoro e ritrovare compagni e mister a Milanello. Si unirà in anticipo al raduno!

Nell’ultima stagione abbiamo visto un Milan più maturo, più consapevole dei suoi mezzi, e che nonostante i tanti giovani è riuscito ad imporsi come prima forza del campionato italiano. In realtà, tanto, tantissimo di quel merito va dato proprio ai giocatori più giovani, che hanno messo tutta la grinta e l’energia possibili.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Nella stagione 2021/2022 diversi rossoneri sono riusciti a consacrarsi e a riscattare le tante polemiche e critiche ricevute l’anno precedente. Pensiamo a Rafael Leao. I tifosi lo volevano via dal Milan, mentre adesso è in sostanza l’elemento più prezioso della rosa di Stefano Pioli. Il portoghese ha triplicato il suo valore di mercato, rappresentando oggi uno dei talenti offensivi più prestigiosi d’Europa.

Ma non solo Leao. Se c’è un giocatore che oggi incarna il milanismo vero ed è stimato dalla totalità dell’ambiente rossonero quello è Sandro Tonali. Quante critiche al centrocampista nell’anno precedente allo Scudetto? Ma Tonali ha dimostrato subito di essere un giocatore cambiato, cresciuto e con il fuoco negli occhi.

Ha disputato una stagione al di sopra delle aspettative, riscuotendo parecchio stupore grazie anche alle sue dimostrazioni da leader rossonero. Hanno fatto tanto entusiasmare le sue esternazioni di rabbia (benevola) contro i rivali in mezzo al campo. Comportamenti che hanno fatto innamorare ancor di più il popolo milanista. Cosa potrà dare Sandro alla squadra nella prossima stagione?

Tonali, che voglia di Milan!

Sandro Tonali ha convinto Stefano Pioli nel giro di poche settimane, riuscendo a conquistarsi per il resto della stagione il ruolo fisso in mezzo al campo. Ha giocato più di ogni altro rossonero, mostrando anche una condizione fisica pazzesca. Si è caricato la squadra sulle spalle nei momenti più difficili. Basti pensare ai gol segnati contro Lazio e Verona nel finale di stagione.

Che Tonali dobbiamo aspettarci la prossima stagione? La sensazione è che vedremo un giocatore ancora più forte, più maturo, più sicuro di sè, e ancora più rossonero. Come appreso dalla nostra redazione, Sandro è totalmente assuefatto dalla voglia di Milan! Vuole subito rimettersi a lavoro e non perdere altro tempo. Per questo si recherà a Milanello con due giorni d’anticipo rispetto al resto dei compagni, nonostante anche lui abbia preso parte agli impegni con la Nazionale.

Avrà così modo di entrare in contatto con i novellini e colleghi di reparto Yacine Adli e Tommaso Pobega, e chissà che con quest’ultimo non possa nascere un grande feeling importante per i prossimi anni, rossoneri ma anche…azzurri!