Calciomercato Milan, “la partita è ancora aperta”: la situazione

Il giornalista di mercato ha fatto chiarezza sulla situazione del giocatore. Il Milan è ancora in corsa per lui, ma servono le condizioni…

Ceduto Samuel Castillejo al Valencia, il Milan ha adesso lo spazio necessario per inserire un nuovo esterno destro di grande spessore. Come risaputo, il primo obiettivo per quella fascia è Hakim Ziyech, per il quale il Milan continua a trattare con il Chelsea. La sensazione è che però i dialoghi andranno per le lunghe, ma la fiducia è grande per la riuscita dell’affare.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Secondo le ultime indiscrezioni, il marocchino ha dato il via libera al suo trasferimento, così come il Chelsea, ma ovviamente bisognerà trovare la giusta quadra all’affare. I blues non sono disposti a cedere Ziyech in prestito secco, ma soltanto con opzione di diritto o obbligo di riscatto. Una formula che potrebbe andare bene al Milan, ma va pur sempre concordato il costo totale dell’operazione e sciolto il nodo sull’ingaggio.

Come accennato, non sembra che la trattativa per il marocchino possa risolversi a stretto giro di posta, e per questo Paolo Maldini e Frederic Massara continuano a monitorare la situazione di un altro grande talento che potrebbe essere utile a Pioli in quel ruolo. Ovviamente parliamo di Marco Asensio, l’altro nome di grande blasone che sta intrattenendo le ultime voci di mercato in merito ai rossoneri.

Lo spagnolo sta vivendo un periodo pieno di incertezza sul futuro. Ha cambiato agente, affidando a Jorge Mendes il compito di trovargli la migliore sistemazione e alle migliori condizioni, economicamente parlando! Le ultime sull’interesse del Milan per Asensio ci arrivano da Moretto. L’esperto di mercato ha fatto un quadro chiaro della situazione.

Moretto: “La volontà del ragazzo sarà decisiva”

Come sappiamo, Marco Asensio è ad un anno dalla scadenza del contratto con il Real Madrid. Tra i blancos ha perso spazio e prestigio, e l’ipotesi del suo addio quest’estate prende sempre più piede. Moretto, a Radio Rossonera, da una notizia buona e una cattiva. Quella negativa riguarda la richiesta economica del Real per la cessione di Asensio: 50 milioni di euro. 

marco asensio
Marco Asensio (©LaPresse)

Quella positiva fa capo al fatto che però la cifra è trattabile e che la partita è ancora aperta per l’esterno spagnolo. Naturalmente, ci sono da considerare le sirene inglesi. Liverpool, Arsenal e Manchester United danno la caccia al giocatore, consapevoli di poter soddisfare le pretese economiche di Florentino Perez. Ma…c’è un ma! Come afferma Moretto, tutto dipenderà dalla volontà dello spagnolo, che forte di uno spazio da protagonista e della possibilità di giocare la Champions League potrebbe essere proiettato verso Milano. Di seguito le parole del giornalista di mercato:

La cifra di partenza è sempre di 50 milioni. Credo che trattando si arriverà ad una cifra inferiore, ma sono pur sempre parecchi soldi. Dipende dal tipo di investimento che vuole fare il Milan. Ma la partita per Asensio la vedo ancora aperta e lui ad oggi non sembra intenzionato a rinnovare. Il Milan è sicuramente una delle squadre che per prima si è informata. Ma la Premier è il campionato con più soldi. Ti può offrire più soldi e può pagare le cifre del cartellino. Resta da capire se Asensio preferisce il Milan e Milano ad una squadra inglese. Anche la volontà del ragazzo è importante!