De Ketelaere al Milan, seconda offerta inviata: i dettagli

Arrivano gli aggiornamenti dal Belgio sulla trattativa per portare Charles de Ketelaere in maglia rossonera. Offerta già inviata.

Ormai non c’è nessun dubbio. Il Milan continua a lavorare per arrivare all’obiettivo numero uno di questa sessione di calciomercato. Ovvero Charles de Ketelaere, fantasista belga in forza al Club Bruges.

cdk
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Alla continua ricerca di fantasia e imprevedibilità in attacco, il Milan ha deciso di puntare forte su De Ketelaere, che rappresenta l’ingaggio ideale per il club: giovane, talentuoso, non esageratamente costoso.

Dal Belgio arrivano nel frattempo importanti aggiornamenti sulla situazione CDK. Il Milan come detto fa sul serio ed avrebbe fatto pervenire sul tavolo della dirigenza Bruges una nuova proposta ufficiale.

Nuova offerta del Milan: presenti anche due contropartite tecniche

A dare aggiornamenti precisi sull’affare Milan-De Ketelaere c’ha pensato il cronista belga Alexandre Braeckman, sempre molto informato sui fatti vicini al Bruges.

Secondo quest’ultimo, la situazione sarebbe la seguente: il Milan ha inviato la seconda offerta ufficiale al Bruges per il cartellino del fantasista classe 2001, migliorandola rispetto alla prima proposta da 20 più bonus.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

Sul piatto un’offerta da 30 milioni di euro complessivi. Vale a dire una parte cash più alta in aggiunta dei cartellini di due giovani talenti rossoneri che piacciono ai belgi. Ovvero il portiere danese Andreas Jungdal e l’attaccante svedese Emil Roback.

 

La presenza dei due giovani della Primavera Milan potrebbe sia abbassare le pretese economiche del Bruges, sia convincere il club fiammingo a lasciar partire De Ketelaere. Tra i progetti dei nerazzurri del Belgio c’è infatti la crescita costante di giovani ancora in erba, provenienti anche dall’estero.

Inoltre Braeckman aggiunge che ci sarebbe già un accordo verbale tra il Milan e gli agenti di De Ketelaere, in primis l’ex calciatore Tom de Mul, per un quinquennale a cifre ancora da svelare (si parla di 2 milioni netti a stagione). Il Milan inoltre vuole affrettare i tempi per consegnare il calciatore a mister Pioli entro la fine del mese.

Tutto, anche secondo la stampa belga, induce all’ottimismo. Il Milan deve solo convincere il Bruges, non proprio un osso duro sul mercato, a lasciar partire CDK a cifre non folli. Dopo il flop Botman e il quasi flop Sanches i rossoneri non possono più fallire sul mercato in entrata.