Suarez al Milan, la verità su questa clamorosa indiscrezione

La clamorosa indiscrezione di AS ha stupito tutta Europa. Ma quanto c’è di vero dietro alla notizia di mercato? 

Questo pomeriggio l’ambiente rossonero ha vissuto attimi di stupore e incredulità. AS, noto tabloid spagnolo, ha riportato la clamorosa notizia secondo cui il Milan è ad un passo dall’ingaggio di Luis Suarez. Il maxi bomber è attualmente svincolato e alla ricerca di una nuova dimora.

Luis Suarez
Luis Suarez (©LaPresse)

Dopo l’esperienza all’Atletico Madrid, a 35 anni, ha deciso di regalarsi probabilmente un’ultima grande occasione per dimostrare ancora una volta la sua incisività e il suo immenso talento. Ebbene, secondo AS è proprio il Milan il club in pole per l’uruguaiano, che avrebbe messo sul piatto una ricca di offerta di 4 milioni di euro più bonus. 

Attenzione, la medesima fonte ha accostato al giocatore anche il Monza di Berlusconi. In questo caso, lo stesso Galliani ha confermato i contatti per l’ex attaccante del Barcellona, quindi niente di stupefacente! Ma nel caso dei rossoneri, prima di quella di oggi, non c’era stata alcuna notizia che accennasse ad una possibile trattativa.

Insomma, la notizia è stata un vero fulmine a ciel sereno. Ma quanto c’è di vero dietro l’indiscrezione di AS? Probabilmente, tutto nasce dalle dichiarazione dell’intermediario di Luis, che sempre per il tabloid spagnolo ha affermato che due club italiani hanno presentato un’offerta a Suarez. Una di queste, ormai conclamata, è quella del Monza.

Suarez al Milan, la situazione

Nelle scorse settimane si è spesso ribadito che Maldini e Massara fossero alla ricerca di un attaccante da accostare ad Olivier Giroud dato che Ibrahimovic salterà una buona fetta di campionato. Gianluca Scamacca era stato uno tra i primi indiziati, ma con l’arrivo di Divock Origi è improbabile che Stefano Pioli richieda ulteriori rinforzi.

Il belga potrà fungere sì da jolly d’attacco, ma il suo ruolo alternativo è quello di esterno sinistro, una posizione nella quale il Milan è abbastanza coperto con Rafael Leao e Ante Rebic. E teniamo bene a mente che lo stesso croato può anche adattarsi con qualità al ruolo di prima punta. Giroud, Origi, Rebic all’occorrenza e Zlatan Ibrahimovic che a gennaio potrà ritornare a calcare i prati verdi d’Italia e d’Europa. È chiaro che il Milan numericamente non ha necessità di nuovi innesti, soprattutto di un altro ultra-trentenne.

Suarez
Luis Suarez (©LaPresse)

Perché Suarez non arriverà al Milan

Maldini e Massara azzarderanno un nuovo investimento in attacco, ma non sicuramente per un altro che è ormai prossimo alla fine della sua carriera. E questa è la prima tesi che smentisce, e pure di tanto, l’indiscrezione di AS. Consideriamo inoltre il fatto che Suarez da svincolato, data la sua fama e la sua carriera, pretenderebbe un maxi ingaggio. E sappiamo bene come si comporta il club rossonero in tale direzione! Ultra-trentenne e con richieste spropositate di stipendio. No, non è affatto il profilo sul quale RedBird, in linea con Elliott, punterebbe.

Infine, c’è un’incongruenza fondamentale che getta parecchi dubbi sulla notizia di mercato lanciata da AS, e che la pone subito in cattiva luce. Il tabloid spagnolo è totalmente incoerente nel lanciare l’indiscrezione. Difatti, afferma che il Milan è ad un passo da Suarez, ma che il Monza di Berlusconi insiste sul giocatore. Contraddizioni palesi, e che fanno subito rifletter sulla veridicità del fatto!

Suarez al Milan? No, proprio no!