Milan, la trattativa non si chiude: c’è ancora un ostacolo

L’accordo tra le due società è davvero vicino ma c’è ancora un dettaglio da limare 

Milan al lavoro sul mercato in questi giorni, se possibile in maniera ancora più intensa. Sono ore importanti per diverse trattative, non solamente quella per Charles De Ketelaere.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

L’operazione per il classe 2001 potrebbe chiudersi nelle prossime ore, con la dirigenza rossonera in volo per il Belgio nel tentativo di potare a compimento l’affare e regalare il fantasista a Stefano Pioli, che da tempo aspetta un giocatore con queste caratteristiche. La giornata di domani può essere infatti decisiva in questo senso.

Non si tratta però dell’unico movimento di mercato in procinto di chiudersi per il Diavolo, che è ai dettagli anche per una cessione. L’arrivo di De Ketelaere ridurrebbe in effetti lo spazio sulla trequarti e lo farebbe in particolare per Daniel Maldini, che già l’anno scorso non aveva avuto un gran minutaggio, soprattutto nell’ultima parte della stagione.

Maldini al Verona: si discute sulla formula

Il figlio di Paolo è ormai da qualche giorno a un passo dal Verona di Cioffi, pronto a tuffarsi una nuova avventura in Serie A per trovare la giusta continuità ed accumulare esperienza, prima di tornare in rossonero. Secondo le ultime indiscrezioni l’accordo però non sarebbe ancora stato trovato fra il Diavolo e il club scaligero.

Questo perché il Milan vorrebbe cedere il 21enne in prestito secco mentre i veneti sperano di poter inserire un diritto di riscatto, con eventuale contro riscatto per i rossoneri. Questo dettaglio sulla formula non mette però assolutamente a rischio il buon esito della trattativa, che comunque si chiuderà a breve. Il passaggio di Daniel Maldini ai gialloblù rimane quindi imminente e si tratta dell’ennesima operazione in uscita da parte del club rossonero negli ultimi giorni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)