Calciomercato Milan, l’Arsenal lo vende: idea low-cost in difesa

Può tornare in auge un colpo per la difesa del Milan sempre dall’Inghilterra. Le news che giungono da oltre manico sono interessanti.

Caccia non solo agli obiettivi dichiarati e più costosi, ma anche alle occasioni che cominceranno a circolare sul mercato estivo. Il Milan deve stare attento anche a queste ultime soluzioni.

arsenal
Arsenal (©LaPresse)

In particolare per il reparto difensivo. I rossoneri hanno messo nel mirino Japhet Tanganga, ma prima va trovato l’accordo non semplice con il Tottenham, sulla base del possibile prestito con diritto di riscatto.

Un’operazione sicuramente in divenire. Ma il Milan non deve precludersi alternative; un difensore centrale serve a mister Pioli nelle sue rotazioni e resta viva un’opzione sempre dalla Premier League.

Arteta non lo considera utile: può tornare in Serie A

La stampa britannica ha fatto sapere come un possibile rinforzo difensivo per il Milan potrebbe arrivare da Londra. Ma non sponda Tottenham, bensì dalla zona di Highbury, dunque dall’ambiente Arsenal.

I Gunners allenati da Mikel Arteta sono in vena di tagli nella propria rosa. In queste ultime amichevoli estive, durante le tournée estere, l’Arsenal ha provato a valutare i cosiddetti esuberi, dandogli spazio nelle partite di preparazione per capire su chi potrà puntare e chi invece farà le valigie.

Tra questi anche Pablo Marì, difensore classe ’99 di origine spagnola. Tornato dal prestito all’Udinese, il calciatore è stato provato da Arteta ma senza impressionare il suo allenatore. Per questo motivo è quasi certo che nelle prossime settimane l’Arsenal proverà a cederlo al miglior offerente.

Pablo Mari (©LaPresse)

Dunque Marì è sul mercato ed è un profilo che al Milan non dispiace. Il 29enne cresciuto nel Mallorca è considerato un possibile rinforzo di esperienza ed a basso costo. I rossoneri potrebbero provare a prenderlo in prestito fino al 2023 con diritto di riscatto, un po’ come per quanto riguarda l’affare Tanganga.

Oltre al Milan, sulle tracce di Pablo Marì c’è anche un altro club italiano, ovvero l’Hellas Verona. La squadra veneta si è da tempo interessata allo spagnolo, soprattutto su indicazione di Daniele Cioffi, neo allenatore della formazione gialloblu. Un profilo comunque da non sottovalutare che potrebbe apprezzare un nuovo sbarco in Serie A.