Lascia il Milan: il centrocampista ancora in Italia

Il Milan deve piazzare ancora qualche esubero. Ci sono dei giovani chiamati a giocare con maggiore continuità e a lasciare i rossoneri in prestito

Nelle scorse ore si è tenuto un summit a Casa Milan tra Beppe Riso e la dirigenza rossonera. Come raccontato, sono stati tanti i temi trattati.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Sul tavolo è chiaramente finito Sandro Tonali, per il quale c’è una promessa di rinnovo, con adeguamento dello stipendio. Non c’è fretta – non è certo la priorità – ma verrà fatto anche per riconoscergli la grande stata da protagonista.

Si è parlato anche di Daniel Maldini, pronto finalmente a lasciare il Milan, per un’esperienza in prestito, al Verona, verosimilmente. Al momento però l’affare non è andato ancora in porto. Si lavora per trovare la giusta quadratura del cerchio ma attenzione allo Spezia

Secondo alcuni rumors le parti avrebbero parlato anche di Frattesi ma appare difficile pensare che il Milan possa acquistare un giocatore come l’italiano al prezzo fatto dal Sassuolo. Per il neroverde, dunque, difficilmente, ci saranno degli aggiornamenti.

Addio scritto

Ma la lista dei calciatori rossoneri che hanno come agente Beppe Riso è lunga. C’è anche Marco Brescianini che deve trovare una nuova soluzione.

Il centrocampista classe 2000 è reduce da una stagione per nulla esaltante con la maglia del Monza: solo sei presenze, tra campionato e coppa, per un totale di 342 minuti giocati. Davvero poco. Serve una squadra che gli dia fiducia e che gli faccia recitare un ruolo da protagonista.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, ci sarebbe la possibilità di approdare al Cosenza. I rossoneri e i calabresi hanno già chiuso l’affare Nasti e vorrebbero anche Brescianini.