Milan, l’affare non è sfumato: la notizia che fa sperare

L’ultima indiscrezioni torna a far sperare il Milan e i propri tifosi, perché potrebbe significare che la trattativa non si sia arenata del tutto

Stando alle ultime indiscrezioni che arrivavano dal Belgio, l’affare sembra andare verso l’interruzione e a nulla sarebbe servito il blitz di Maldini e Massara per facilitare la trattativa.

Maldini Paolo
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

Charles De Ketelaere e il Milan hanno da tempo trovato un accordo e il fantasista spinge per trasferirsi in rossonero. Tuttavia manca ancora l’intesa con il Club Brugge, che da parte sua chiede 35 milioni di euro. L’offerta del Diavolo è ferma a 30 più 2 di bonus e la distanza c’è, anche se non è importante.

Il quotidiano belga HNL Sport però parlava di una trattativa arenata e che “ben presto potrebbe interrompersi del tutto”. In questo senso si era già parlato di possibili alternative per la trequarti del Milan, con il nuovo nome spuntato di Piotr Zielinski del Napoli. Eppure c’è una notizia dell’ultim’ora che potrebbe far tornare a sperare i tifosi sull’acquisto del 21enne.

Club Brugge, De Ketelaere non convocato per la prima di campionato

Durante la sfida dei rossoneri contro gli ungheresi dello ZTE, il telecronista ha dato una notizia molto importante in chiave mercato, facendo sapere che nella lista dei convocati del Brugge per l’esordio in campionato contro il Genk non figurava il nome di Charles De Ketelaere. Il 21enne quindi non viene impiegato neanche per la prima partita di Jupiler League dal tecnico Hoefkens.

Si tratta di un segnale molto importate nell’ambito della trattativa, che fa ancora sperare il Milan e tutti i suoi tifosi, che ormai hanno assaporato l’idea di vederlo con la maglia del Diavolo nella prossima stagione. Adesso c’è da aspettare i prossimi sviluppi, ma questa indiscrezione dà la certezza che l’affare è ancora in ballo e che Maldini spera ancora di chiudere il colpo CDK.