Il Milan prepara l’offensiva: offerta per il centrocampista

La dirigenza rossonera spera ancora di arrivare a Sanches, che però pare avere il PSG come prima scelta: pronto il piano B.

Il Milan in questi giorni è concentrato soprattutto sulla trattativa riguardante Charles De Ketelaere, ma ha anche altri fronti di mercato aperti. Tra gli obiettivi, ad esempio, c’è l’ingaggio di un nuovo centrocampista.

Maldini Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse Foto)

L’idea di Paolo Maldini e Frederic Massara sarebbe quella di sbarazzarsi di Tiemoué Bakayoko, fuori dai progetti di Stefano Pioli, e rimpiazzarlo con un altro centrocampista. Ma il francese è arrivato in prestito biennale e il Chelsea interromperebbe il contratto stipulato solo se un’altra squadra dovesse subentrare al Milan.

La prima scelta di Paolo Maldini e Frederic Massara è da tempo Renato Sanches, che ha un contratto in scadenza a giugno 2023 con il Lille e che può essere comprato per circa 15 milioni di euro. Il problema è che anche il Paris Saint Germain si è interessato al giocatore e quest’ultimo è tentato dal trasferimento a Parigi, dove ritroverebbe Luis Campos e Christophe Galtier, due figure molto importanti per la sua carriera.

Milan tra Renato Sanches e Chukwuemeka

Il PSG non sta ancora chiudendo per Renato Sanches e ciò alimenta la fiducia del Milan, che al contempo però deve cercare un’alternativa per il centrocampo. In questi uno dei nomi più gettonati è quello di Carney Chukwuemeka, classe 2003 in forza all’Aston Villa.

Anche lui ha un contratto in scadenza a giugno 2023 e ciò può favorire il suo trasferimento. I Villans stanno provando a trattenerlo, ma è difficile che ci riescano. La Gazzetta dello Sport scrive anche anche Barcellona e PSG hanno messo gli occhi sul giovane talento inglese, per il quale il Milan potrebbe presentare un’offerta a breve-medio termine.

Più fonti in questi giorni hanno indicato in 18-20 milioni la valutazione del cartellino fatta dall’Aston Villa, ma in virtù della scadenza contrattuale vicina il prezzo finale potrebbe essere inferiore. Certamente è un giocatore molto meno pronto di Sanches, però Chukwuemeka ha un grande potenziale e potrebbe maturare tanto sotto la guida di mister Pioli, uno che i giovani li sa valorizzare.

Un altro nome confermato dal Corriere della Sera è Pape Matar Sarr del Tottenham, che però difficilmente lo lascerà partire in prestito con diritto di riscatto. Il senegalese ha 19 anni e nella scorsa stagione ha giocato in prestito al Metz, squadra dalla quale gli Spurs lo avevano acquistato per quasi 17 milioni di euro. Arrivare a lui pare più complicato rispetto a Chukwuemeka.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)