Calciomercato Milan, mossa a sorpresa: l’agente in sede

Un indizio social potrebbe diventare una vera e propria testimonianza di mercato. Lo ha ammesso pubblicamente il procuratore.

Il mercato estivo, si sa, è fatto di contatti, dialoghi, colloqui più o meno informali. Prima di ottenere l’ok al 100% per l’acquisto di un nuovo rinforzo serve ormai accordarsi tra più parti.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Non è da escludere che in questa fase, ad agosto ormai inoltrato e con il campionato di Serie A alle porte, molti agenti e intermediari di mercato si muovano per proporre i propri assistiti in giro per l’Europa.

È ciò che sta facendo in particolare un agente, che nella giornata di ieri è stato intravisto presso la sede di un club. Un indizio social che sta facendo parlare di sé, anche in chiave Milan.

L’indizio social del procuratore: Tanganga in arrivo?

Il procuratore in questione è Roberto De Fanti, leader e proprietario della RDF, agenzia che lavora più che altro in Inghilterra ma che favorisce anche le trattative tra Londra e l’Italia.

De Fanti ieri ha pubblicato una story sul suo profilo personale di Instagram all’interno di un centro sportivo. Quello di Trigoria, dove si allena storicamente la Roma.

rdf
Screen di Roberto De Fanti

L’agente ha la procura di un certo Japhet Tanganga, difensore centrale inglese del Tottenham. Il calciatore, come è risaputo, piace molto al Milan che da tempo lo ha individuato come possibile rinforzo per completare la retroguardia.

Ma è possibile che ieri De Fanti abbia dialogato con la Roma e con il g.m. Tiago Pinto proprio della possibilità di portare Tanganga in giallorosso. José Mourinho lo conosce bene e non disdegnerebbe un suo approdo, magari con la formula del prestito.

Operazione in dirittura d’arrivo? Non lo si può ancora sapere, visto che Tanganga è in uscita ed il suo agente sta battendo diverse piste per proporlo e trovare un principio di accordo con qualche club. Nel recente passato De Fanti è stato anche a Milano per alcuni incontri e chissà non abbia incontrato anche il Milan.

Una cosa è certa. La Roma, a cui il classe ’99 piace non poco, non intende inserire Tanganga nell’eventuale operazione con il Tottenham per Nicolò Zaniolo, dichiarato del resto incedibile da Mourinho. Se ne saprà qualcosa di più nelle prossime ore, intanto il Milan aspetta e valuta anche altre piste per la difesa.