Millan, sogno possibile: contatti per il grande colpo

Il Milan non ha smesso di pensare al grande colpo: contatti continui per riuscire a mettere le mani sul calciatore, che farebbe fare il salto di qualità alla squadra

Il programma di mercato del Milan è alquanto chiaro: Paolo Maldini e Frederic Massara stanno lavorando intensamente per riuscire a regalare a Stefano Pioli un centrocampista e un difensore. Due acquisti che verosimilmente non saranno proprio due top ma che serviranno ad allungare la rosa, che ha perso Franck Kessie e Alessio Romagnoli.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

I nomi che circolano in questi giorni, d’altronde, vanno proprio verso questa direzione ma un terzo affare, un colpo che fa sognare i tifosi appare ancora possibile. Ve lo stiamo raccontando da giorni, Hakim Ziyech continua ad essere nel mirino del Diavolo.

Il marocchino non è mai stato considerato un’alternativa a Charles De Ketelaere ed è visto come il calciatore giusto per rafforzare la corsia destra. Sarebbe un upgrade davvero importante. Come vi abbiamo sempre raccontato, l’ex Ajax è un colpo da fine mercato, quando il Chelsea e lo stesso calciatore avranno abbassato le proprie pretese.

Rappresenta un’opportunità che il Milan è pronto a cogliere, al verificarsi di determinate condizioni. E’ evidente che uno tra Messias e Saelemaekers sarebbe chiamato a fargli spazio. Il costo del cartellino di Ziyech è letteralmente crollato e stando alle ultime indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra può lasciare il Chelsea per una cifra sui dieci milioni di euro.

Ostacoli

Il problema è rappresentato dallo stipendio di 6 milioni di euro netti a stagione. Troppo alto, soprattutto se non si dovesse poter usufruire del Decreto Crescita. O l’ex Ajax decide di guadagnare di meno o dovrà essere il Chelsea a contribuire al pagamento del suo stipendio. Il Corriere dello Sport, in edicola stamani, conferma che l’affare Ziyech è ancora vivo e negli ultimi giorni ci sarebbero stati dei contatti tra le parti. Sognare il marocchino, ormai ai margini del progetto di Tuchel, è dunque ancora possibile.