Milan-Udinese, Highlights Serie A: gol e sintesi partita – Video

Milan-Udinese, gli highlights del match della 1.a giornata di Serie A disputato a San Siro sabato 13 agosto 

Settantamila spettatori e un entusiasmo travolgente accolgono il Milan campione d’Italia atteso dall’Udinese nella partita d’esordio del campionato di Serie A 2022-23.

Milan-Udinese
Milan-Udinese (Ansa Foto)

Inizio choc dei rossoneri. Al 2′, l’Udinese è già in vantaggio. Su calcio d’angolo da sinistra, il solito Becao (autentica bestia nera del Milan) batte Maignan sul primo palo sfruttando un’incertezza della difesa milanista. La reazione dei padroni di casa è veemente.

All’11, l’arbitro Marinelli concede un calcio di rigore al Milan con l’on field review che punisce l’intervento in scivolata di Soppy su Calabria. Protestano i friulani per un contatto apparso sì netto ma arrivato dopo la conclusione del difensore su una respinta di Silvestri. Hernandez trasforma con freddezza. L’1-1 dura pochissimo. Al 14′ su cross di Calabria, Rebic si fa trovare pronto al centro dell’area di rigore e non lascia scampo al portiere con una conclusione angolata.

Il vantaggio sembra rassicurare il Milan che controlla la partita senza creare ulteriori occasioni pericolose. Leao è poco servito e non incide. Bene invece Kalulu in difesa con un intervento provvidenziale al 27′ a interrompere un contropiede di Deulofeu. Quando il primo tempo sembra avviato alla conclusione, al 48′, il pareggio dell’Udinese. Colossale la dormita in copertura di Messias che si lascia anticipare su uno spiovente dal colpo di testa di Masina in tuffo che si infila all’angolino. Una doccia fredda per il Milan che, all’intervallo, si ritrova sul 2-2.

Milan-Udinese, il secondo tempo

La seconda frazione inizia come la precedente ma a parti invertite. Dopo 40 secondi, su un cross di Hernandez, pasticcio della retroguardia bianconera, la palla arriva a Diaz che da distanza ravvicinata ribatte in rete. E’ 3-2 per il Milan con Brahim che segna nuovamente alla prima di campionato a un anno di distanza dal gol decisivo con la Sampdoria.

I rossoneri gestiscono il nuovo vantaggio senza affanni con l’Udinese che non si rende mai pericolosa dalle parti di Maignan. Al 67′, la quarta esultanza per i settantamila di San Siro. Messias e Diaz “circondano” Pereyra, l’argentino perde palla sul pressing dello spagnolo che serve Rebic, implacabile su Silvestri in uscita. Doppietta per il croato e 4-2.

Al 70′, i primi cambi per il Milan con Giroud (per Rebic), Saelemaekers (out Messias) e De Ketelaere che debutta sostituendo l’ottimo Diaz. Il belga si mette subito in mostra andando a recuperare un pallone sulla linea di fondo.

Primi applausi per Charles e anche per Divock Origi che subentra a Leao, acclamatissimo dal pubblico rossonero nonostante una prova altalenante, nella quale spicca la conclusione di poco fuori per il possibile quinto gol.  Entra anche Pobega in un finale che non riserva altre emozione.

PER IL VIDEO CON I GOL DI MILAN-UDINESECLICCA QUI 

Si comincia con una vittoria e con tre punti che danno seguito al finale della scorsa stagione. Domenica prossima, subito un avversario probante, l’Atalanta, vincitrice sulla Sampdoria, in trasferta, 0-1 con gol decisivo di Toloi.