Calciomercato Milan, un altro prestito: via per crescere

È ancora incerta la permanenza dell’attaccante al Milan. Sono diverse le pretendenti e potrebbe partire entro il 31 agosto…

La rosa del Milan è quasi al completo. Mancano un difensore e un centrocampista di livello per raggiungere la pienezza tecnica. Maldini e Massara sono al lavoro in tal senso, fiduciosi di poter regalare a Stefano Pioli un gruppo completo sotto ogni aspetto e pronto a disputare al massimo delle ambizioni tutte le competizioni tra Serie A, Champions League e Coppa Italia. 

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

I due dirigenti hanno fatto un ottimo lavoro, ed oggi la rosa del Milan può dirsi più forte anche e soprattutto perché sfoltita dei suoi esuberi. Caldara, Duarte, Castillejo… Maldini e Massara hanno fatto un ottimo lavoro di sfoltimento, ma potrebbe non essere finito qui. Come risaputo, il club sta facendo di tutto per piazzare Tiemouè Bakayoko. Il centrocampista francese si è dimostrato non all’altezza dei piani tecnico-tattici di Stefano Pioli. 

Probabilmente, non è il giocatore adatto al tipo di gioco che i rossoneri mettono in campo. Ovviamente c’è da far fronte al prestito biennale concordato col Chelsea. E per questo il Milan sta cercando un terzo club che possa sostituirlo nell’ultimo anno di prestito. Il Nottingham Forest è l’ultimo della lista ad aver mostrato interesse, e vedremo se nei prossimi giorni qualcosa potrà sbloccarsi in tal senso.

C’è inoltre un altro rossonero che potrebbe fare le valigie quest’estate e lasciare Milanello. Un esperienza in prestito per tornare pronto e più forte.

Milan, grande richiesta per il baby bomber

A gennaio 2022 sbarcava a Milano Marko Lazetic, il classe 2004 della Stella Rossa. Maldini ha creduto fortemente nella prospettiva del giovane e per ben 4 milioni di euro lo ha portato a Milanello. Probabilmente, non il miglior momento di arrivo per il ragazzo, che con la squadra intenta a lottare per lo Scudetto ha trovato pochissimo spazio.

lazetic marko
Marko Lazetic (foto AC Milan)

Prima un lungo periodo di allenamento in solitaria per arrivare alla migliore condizione, poi il passaggio alla Primavera dove ha potuto trovare minuti e spazio. Questa stagione potrà però essere diversa per Lazetic. Nelle amichevoli si è fatto trovare pronto, realizzando qualche gol e mostrandosi in ottima forma. Sarebbe il caso dato la giovane età di fargli fare un pò di gavetta?

Maldini, Massara e Pioli stanno ragionando in tal senso. Il reparto d’attacco del Milan può dirsi completo nonostante l’infortunio di Zlatan Ibrahimovic. Origi, Giroud e Rebic possono bastare. Adesso prende sempre più piede l’ipotesi di un prestito per Marko Lazetic e le pretendenti non mancano di certo. In Serie A, c’è il Torino molto interessato, che come con Pobega potrebbe dargli il giusto risalto per acquisire sicurezza ed esperienza.

Ma non soltanto. Anche l’Empoli e lo Spezia hanno bussato alla porta del Milan, con l’idea di prendere appunto l’attaccante in prestito. Sicuramente, tre piazze molto importanti e attente alla crescita dei giovani. È il Torino attualmente il club in pole, ma Lazetic ha estimatori anche all’estero. E da non dimenticare il pressing del Cagliari, che in Serie B ha bisogno di forze fresche per risalire velocemente nella massima serie.